Vince McMahon – Polemica personificata

L’11 giugno 2007, la WWE ha mandato in onda un segmento alla fine di RAW in cui Vince McMahon entrava in una limousine pochi istanti prima che esplodesse. Lo spettacolo è andato in onda poco dopo e WWE.com ha riportato l’angolo come se fosse un evento legittimo, proclamando che McMahon era “presunto morto”. Sebbene questo fosse il destino del personaggio immaginario di Vince McMahon, non è stato fatto alcun danno alla persona reale (ovvero, la sua morte faceva parte di una trama).

Essendo questa una trama apparentemente ovvia, perché così tante vittime sono cadute. Molte agenzie di stampa in tutta l’America credevano che la storia fosse effettivamente reale quando si è verificata per la prima volta e persino i fan veterani si sono chiesti se la morte fosse reale o meno.

La WWE dovrà sicuramente affrontare un contraccolpo per questa bravata, da parte delle autorità se non altro, ma le polemiche vendono e Vince McMahon potrebbe aver portato a termine un colpo da maestro nel marketing. La controversia in sé non sconvolgerà Vince McMahon come ci è abituato.

Negli anni ’80 Vince McMahon fu accusato di molestie sessuali dall’ex arbitro Rita Chatterton. Chatterton ha persino affermato nello show televisivo Now It Can Be Told che nel 1986 è stata violentata da Vince McMahon nella sua limousine dopo che lei gli aveva rifiutato il sesso orale. Nessun addebito dove mai fatto.

Vince McMahon è stato anche accusato di molestie sessuali nel 2006 da Boca Raton, un lavoratore di un bar di abbronzatura. Inizialmente si pensava fosse una bugia poiché Vince McMahon si trovava a Miami, ma in seguito è stato rivelato che era a Miami il giorno in cui è stato segnalato l’incidente, ma non il giorno prima in cui si sarebbe verificato. Vince McMahon però è sfuggito ancora una volta a qualsiasi accusa.

Vince McMahon è stato anche preso di mira per essersi costantemente messo in rapporti sessuali con molte dive della WWE, tra cui Sable, Trish Stratus, Stacy Keibler, Dawn Marie, Candice Michelle, Torrie Wilson e Jackie Gayda.

La McMahon’s World Wrestling Entertainment nel suo insieme è stata al centro di controversie in passato, specialmente nell'”era dell’atteggiamento” di quella che era la World Wrestling Federation, inclusa la D-Generation X per i loro riferimenti sessuali e Stone Cold Steve Austin per il suo marchio di fabbrica bevendo birra e lanciando il dito medio.

Nel DVD dei McMahon, Stephanie commenta che ha dovuto annullare un potenziale angolo di incesto. Secondo lei, Vince si sarebbe rivelato il padre del suo bambino; quando lei ha detto di no, ha spinto affinché Shane fosse il padre, ma anche lei ha rifiutato quell’idea. Ha anche respinto l’idea di Vince che il suo matrimonio con Triple H fosse trasmesso in diretta su PPV e ha detto che l’unico motivo per cui Vince ha mai assunto Eric Bischoff era per poter dire che la sua nemesi di lunga data una volta funzionava per lui.

Ovviamente il suo più grande caso di controversia si è verificato nel 1992. La WBF di proprietà di Vince McMahon ha cessato l’attività poiché il presunto abuso di steroidi tra i lottatori e i bodybuilder di McMahon è stato esaminato. McMahon è stato processato nel 1994, accusato di aver distribuito steroidi ai suoi lottatori.

Come mossa legale, sua moglie Linda è stata nominata CEO del WWF durante il processo. È stato assolto da tutte le accuse anche se ha ammesso di aver assunto lui stesso steroidi negli anni ’80. L’accusa ha reso Hulk Hogan, che aveva recentemente lasciato la WWE per la WCW, il suo testimone principale, e la sua testimonianza nel processo ha danneggiato gravemente l’amicizia dei due, anche se la testimonianza di Hogan ha difeso McMahon. Dopo la testimonianza di Hogan, McMahon è andato davanti ai media dichiarando che avrebbe voluto che Hogan non avesse mentito su di lui sul banco dei testimoni.

Vince McMahon potrebbe non essere morto, ma quando finalmente passa dall’altra parte la sua lapide dovrebbe leggere “controversia personificata”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *