Vantaggi delle compresse di cloro nelle piscine

Se possiedi una piscina, una spa o una vasca idromassaggio, se non l’hai già fatto, dovrai decidere come mantenerla pulita e priva di batteri e alghe nocivi. Il metodo oggi più diffuso per mantenere la propria struttura sempre pulita e come nuova è utilizzare il cloro, solitamente sotto forma di pastiglie o granuli. Se usati correttamente, le pastiglie o i granuli di cloro si dissolvono nell’acqua rendendo così sicuro per te e la tua famiglia nuotare.

Compresse di cloro o i granuli sono il modo più economico e popolare per rendere la tua struttura di nuoto un luogo sicuro dove pagaiare. Pensa a quanto è sporca l’acqua del tuo bagno quando esci dopo un lungo bagno. Ora immagina tutti i germi che galleggiano in una piscina dopo che decine o addirittura centinaia di persone l’hanno usata. Bel pensiero non è vero?

Il cloro è un metodo così essenziale e ampiamente utilizzato per igienizzare le piscine pubbliche al giorno d’oggi, che è praticamente dato per scontato. Se usato correttamente, il cloro farà quanto segue per la tua struttura per il tempo libero di nuoto;

  • Distruggi tutti i germi nocivi
  • Mantenere un buon livello di ph dell’acqua (dovrebbe essere lo stesso livello di ph delle lacrime umane)
  • Impedisci alle alghe di crescere intorno alla piscina
  • In generale, mantenere pulita la piscina e i suoi dintorni

Le compresse di cloro di solito vengono fornite in un grande secchio e devono essere tenute lontano da animali domestici e bambini piccoli. Sono, tuttavia, abbastanza sicuri da usare a condizione di seguire attentamente le istruzioni del produttore. Un dosatore o un cloratore può essere utilizzato insieme alle compresse e se tutto va secondo i piani, dovrebbero dissolversi in modo sicuro nell’acqua.

Fare nuovamente riferimento alle istruzioni del produttore per vedere quanto tempo dovrebbe trascorrere prima di prendere l’acqua dopo aver usato le compresse. Dovrai misurare la tua piscina e calcolare il volume d’acqua che contiene (se non lo sai già). Dovresti essere in grado di elaborare questi dettagli con l’uso di un metro e una semplice aritmetica.

Dovresti entrare nella routine di controllare l’acqua una volta alla settimana. Si consiglia di controllare il bilanciamento del ph. Infine, è abbastanza raro che i nuotatori abbiano reazioni avverse al cloro, anche se in alcune occasioni molto rare sono stati notati casi di eruzioni cutanee, occhi irritabili e difficoltà respiratorie. Tutto quello che posso dire è che i benefici del cloro superano di gran lunga i rischi quando si tratta di pulire la piscina o la vasca idromassaggio. Dopotutto, immagina cinquanta persone nella tua vasca da bagno. Non è un bel pensiero!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *