Utilizzando il Daily Racing Form Consensus per l’handicap delle corse di cavalli

La “forma giornaliera delle corse” è talvolta indicata come la Bibbia delle corse di cavalli. Sicuramente contiene molte informazioni utili, comprese le esibizioni passate. Non è la mia unica fonte di informazioni, ma la uso ancora e mi diverto a leggerla. C’è qualcosa nell’avere un intero giornale, pieno di informazioni sulle corse di cavalli, e nient’altro che informazioni sulle corse di cavalli, nelle mie mani, che mi rassicura che non importa quanto possa essere pazzo il resto del mondo, il mio sport preferito è vivo e vegeto e la vita va avanti.

Una delle caratteristiche del modulo sono gli articoli e le opinioni degli handicapper che scrivono per esso. È interessante osservare il consenso in cui valutano i cavalli in gara che credono siano i contendenti e arrivano persino a dare a ciascuno un punteggio o un numero che sembra dire quanto fortemente il gruppo si sente nei confronti di un particolare corridore. Sono sicuro che quegli handicapper sono molto orgogliosi della loro capacità di scegliere i vincitori.

Ora mi rendo conto che molto spesso non mostrano un ROI positivo per tutte le loro scelte, ma d’altra parte, devono avere un handicap in tutte le gare e non possono scegliere e scegliere come possiamo. Anche le loro migliori scommesse non sembrano mostrare un profitto, ma siamo onesti e rendiamoci conto che poiché pubblicano le loro migliori scommesse, il pubblico le appoggia pesantemente alle finestre e quindi fa scendere il prezzo.

Se dovessi pubblicare le mie migliori scommesse in modo che il pubblico possa vederle, farebbero lo stesso e le mie migliori scommesse non mostrerebbero un ritorno positivo. Ci sono ancora alcuni modi per utilizzare il consenso, tuttavia, per trovare valore nel consiglio di amministrazione. Mi piace trovare un cavallo che è sostenuto pesantemente da un handicapper, può anche essere la sua scelta del giorno, ma non è valutato molto dagli altri handicapper. Questo spesso indica che l’handicapper ha individuato qualcosa che gli altri hanno mancato e significa anche che molte persone passeranno il cavallo perché il resto del branco lo ha superato.

Un altro angolo per le scommesse vincenti è trovare un cavallo che nessuno sceglie per vincere ma che viene etichettato per il secondo o il terzo posto da almeno due dei cappers. Dico sempre che se un cavallo è abbastanza buono da piazzare, è abbastanza buono da vincere, con un po’ di fortuna nelle corse. Saltare sulla scelta di consenso del giorno ti farà solo ottenere una scommessa a basso prezzo che a lungo termine probabilmente non darà i suoi frutti, ma guardare le scelte e individuare un cavallo che potrebbe figurare ma è sottovalutato è un angolo decente per scegliere i vincitori delle corse di cavalli .

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *