Trovare la tua posizione da snowboard

Come trovare correttamente la tua posizione

Giorno di apertura, temperature fredde e parcheggio. Stai montando la tua nuova tavola nel parcheggio e ti rendi conto che se continui a farlo non sentirai le mani dopo un po’…

Non essere quel ragazzo. Sii pronto quando arriva il giorno dell’apertura. Sistema il tuo in un rifugio riscaldato. Tutto ciò che serve è un cacciavite e un po’ di conoscenza. Anche un metro a nastro può aiutare.

SUGGERIMENTO 1: Angoli

Questa è la direzione in cui punteranno le dita dei piedi quando saranno legate alla tavola. Per prima cosa, appoggia la tavola su una superficie piana, quindi mettiti sopra. Guarda cosa ti fa sentire a tuo agio, avendo le tue angolazioni opposte o uguali. Gli angoli di appoggio di base sono compresi tra -18 e 18 gradi. Se hai intenzione di cambiare posizione, assicurati di avere un po’ di “anatra” nella tua posizione. Ciò significa che il tuo piede posteriore è l’angolo opposto del tuo piede anteriore. Quindi supponiamo che il tuo piede anteriore sia un 15, il tuo piede posteriore sarebbe quindi un 15 negativo. Se il tuo obiettivo è fare dei tagli duri, metti entrambi gli attacchi con un angolo positivo. Prova una varietà di posizioni per vedere con cosa ti senti più a tuo agio.

SUGGERIMENTO 2: Larghezza

La larghezza della posizione è la distanza tra il centro di ogni attacco. Per misurare quale sarebbe la larghezza della tua posizione, misura dal tallone alla rotula. Questa è la distanza normale per la maggior parte delle persone. Assicurati di una cosa, che non sia scomodamente largo o stretto. La larghezza tipica della posizione è un po’ più ampia delle tue spalle. La cosa più importante è non sentirsi a disagio mentre si è legati alla tavola.

SUGGERIMENTO 3: gettare tutto insieme

Per questo passaggio avrai bisogno di un cacciavite a croce n. 3. Per prima cosa, posiziona gli attacchi sulla tavola dove hai trovato quello che era più comodo. Ora vorrai posizionare i piatti centrali o come ci piace chiamarli biscotti negli attacchi. Assicurati che i fori dei biscotti corrispondano ai fori delle viti sulla tavola. Posizionare i bulloni nel punto corretto, utilizzare il cacciavite a croce n. 3 per serrare i bulloni. Un modo semplice per testare la posizione è allentare i bulloni e stare negli attacchi. In questo modo sarà più facile riadattarli se non si sente bene.

Una volta che hai gli attacchi fissati e serrati, è il momento di allacciare la cinghia. Quando la allaccia, assicurati che la cinghia dell’attacco sia centrata attorno allo scarpone. Se non è centrato potresti avere punti di pressione irregolari, che tra l’altro fanno schifo. Se le cinghie non sono centrate, dovrebbe esserci qualcosa sul cinturino che ti consente di stringere e o allentarlo.

SUGGERIMENTO 4: ritocchi finali

Prima di colpire le piste, vorrai smussare o affinare i tuoi bordi. Se colpisci i rail, vorrai smussare i bordi quel tanto che basta in modo da ridurre le possibilità che tu prenda un vantaggio. Per smussare o affilarli avrai bisogno di una lima. Guarda questo breve video su come smussare i bordi. Dopo aver terminato la parte tecnica, è il momento di dare un bell’aspetto alla tua tavola. Come tutti lo chiamano, un “lavoro con gli adesivi” è un modo economico per rendere la tua tavola liscia. Gli adesivi fustellati o gli adesivi normali possono trasformare qualsiasi tavola in un capolavoro. Devi solo trovare gli adesivi che ti piacciono!

CONCLUSIONE:

Quindi, siete tutti pronti per partire. Raggiungi la tua montagna locale, allacciati e fai a pezzi.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *