Trattare con i genitori di tennis

Parla con qualsiasi allenatore di tennis in questi giorni e ti diranno rapidamente che la sfida più grande nell’allenamento è trattare e comunicare con i genitori del tennis.

Il mio primo consiglio per gli allenatori è questo.

“Padroneggia le tue capacità di comunicazione il più velocemente possibile”.

I migliori allenatori di tennis sono davvero bravi a comunicare con i loro giocatori e genitori.

Bene.

Ecco 3 consigli che possono aiutarti a rendere il tuo lavoro più facile e meno stressante.

1). Ascolta con un vero intento per capirli.

Lascia che ti spieghi cosa mi succede.

I genitori giapponesi sono molto protettivi e accolgono i loro figli per tutta la vita.

Quindi, dovrei sempre avere questi lunghi incontri settimanali con loro e non li ascolterei davvero durante l’incontro!

Ho iniziato a spegnerli!

Il che era brutto, ma il problema era che non me ne ero nemmeno accorto.

Ora guardando indietro, mi rendo conto che anche loro lo sentivano.

Ma ecco la parte divertente.

Quando finalmente ho smesso di resistere l’incontro ha iniziato ad ascoltare con un vero intento di capire le loro preoccupazioni.

Il nostro rapporto è migliorato e siamo diventati buoni amici.

Devi far sentire ai tuoi genitori che sono la persona più importante del mondo quando li ascolti e comunichi con loro.

La prossima cosa.

2). Armonizza con loro.

Questa è una grande analogia per questo suggerimento.

Immagina i tuoi genitori di tennis come un treno veloce che viene verso di TE.

Questo significa.

Se ci stai proprio di fronte, ti travolgerà, giusto?

Esattamente.

Questo è il punto chiave proprio lì.

Gli allenatori non dovrebbero mai farlo.

Invece, cerca di armonizzarti con loro ed entra nella loro mentalità e nel loro mondo.

3). Reindirizzali.

Dopo esserti armonizzato con loro.

Cerca di reindirizzarli al tuo punto di vista.

Spesso seguiranno anche il tuo esempio.

Capisci questo.

La maggior parte dei genitori e delle persone cercano una leadership.

Ci sono molte energie deboli là fuori e la persona con quella più forte avrà sempre bisogno di guidare le altre nel branco.

Devi farlo in modo non diretto.

Deve essere naturale o riprenderanno quello che stai facendo e si risentiranno di te.

Ma non preoccuparti.

Con la pratica quotidiana, padroneggerai questo modo di comunicare.

Esaminiamo i passaggi per trattare con i genitori del tennis.

“Ascolta con l’intento di capirli, quindi armonizzati con loro e i loro sentimenti e infine, reindirizzali a vedere le cose a modo tuo o qualunque sia il modo migliore per la squadra”.

Tu sai qualcosa?

Dopo aver avuto a che fare con i genitori del tennis per più di 25 anni, questo processo in 3 fasi mi ha aiutato a divertirmi a lavorare con i genitori del tennis e farà la stessa cosa per te.

Ma, avvertimento.

Non è facile, devi essere consapevole e devi anche abbandonare il tuo ego di coaching o non accadrà.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *