Suggerimenti per l’autodifesa di strada per gli uomini: qual è la migliore arte marziale?

Purtroppo nel mondo di oggi viviamo tutti quotidianamente con la minaccia della violenza. Molti di noi potrebbero prendere in considerazione l’idea di imparare un’arte marziale come il taekwondo per affrontare questo problema, ma funzionerà in un vero attacco di strada?

La mia risposta per imparare l’autodifesa di strada. Un’arte marziale moderna e progressiva basata su situazioni reali di autodifesa di strada ti preparerà mentalmente e con mosse che puoi usare per difenderti. Come artista marziale esperto mi vengono spesso richieste tecniche e suggerimenti per l’autodifesa e la risposta è che non ci sono davvero molte scorciatoie. Frequentare le classi marziali tradizionali non è la risposta per tutti.

Se scegli questo percorso, qual è la migliore arte marziale? Ovviamente dovrai trovare lezioni di arti marziali locali e questo limiterà ciò che puoi fare. La gamma di arti marziali è vasta e comprende arti di lancio come il judo e arti d’impatto come il karate e anche arti marziali più recenti come Choi Kwang Do e Krav Maga. Personalmente ritengo che il Krav Maga sia una delle migliori arti marziali per l’autodifesa di strada.

L’autodifesa in strada include mosse che so che molte persone considererebbero tecniche di combattimento sporche. Ma cos’è davvero una mossa sporca in una rissa di strada in cui c’è una vera minaccia di lesioni! I colpi di gomito, i colpi alle aree dei tessuti molli come le orecchie possono essere tutti considerati giusti quando sei costretto a un vero combattimento. Certamente quando pensi all’autodifesa per le donne direi che le tattiche di combattimento sporche hanno un posto. Alla fine della giornata si tratta di sopravvivere. Il taekwondo del mondo reale è un’altra opzione per tecniche di combattimento altamente efficaci e vale la pena esaminarla.

Uno degli altri vantaggi dell’autodifesa di strada è che puoi studiare le tecniche dai corsi di studio a casa e frequentare le lezioni potrebbe non essere necessario. Molti artisti marziali passano anni a perfezionare un calcio o un colpo, ma quando si tratta di un combattimento di strada cadrebbero a pezzi. Il mio miglior consiglio di autodifesa sarebbe quello di avere l’atteggiamento giusto per affrontare gli attacchi reali. Tutto parte dalla consapevolezza. Sii consapevole di ciò che ti circonda e di te stesso. Devi capire come reagirai quando minacciato o attaccato. A volte è davvero necessario fare il primo colpo e se non puoi accettarlo devi cambiare mentalità. La maggior parte dei teppisti non ci penserà a ripensarci nel ferirti e devi essere in grado di fare lo stesso se messo alle strette. Ovviamente dobbiamo sempre stare dalla parte giusta della legge.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *