Storia del nuoto nella Manica

Quando si pensa alle prodezze di nuoto, viene sempre in mente il nuoto nel canale della Manica. Nel punto più corto, la distanza tra la costa inglese e quella francese è di sole 22 miglia, ma una combinazione di correnti fredde e forti significa che solo il 10% delle persone che tentano questa impresa riesce effettivamente ad arrivare dall’altra parte.

Il primo tentativo di canale è stato di JB Johnson, che ha dovuto ritirarsi dopo poco più di un’ora. Tre anni dopo, Paul Boyton è arrivato dall’altra parte usando uno speciale prototipo di tuta galleggiante. Tuttavia la prima nuotata senza aiuto è andata al capitano Matthew Webb, che ha nuotato da Dover a Calais in 21 ore e 45 minuti al suo secondo tentativo.

Curiosamente, dopo questo successo ci sarebbero voluti 35 anni prima che ne venisse registrato un altro, anche se i tentativi sono stati molti. Un uomo, Jabez Wolffe ci ha provato e ha fallito in non meno di 22 occasioni, quattro delle quali per meno di un miglio! Thomas Burgess ha avuto un successo migliore, diventando il secondo uomo a nuotare nel canale al 13° tentativo.

Il primo uomo a nuotare nella direzione opposta dalla Francia all’Inghilterra fu Enrico Tiraboschi nel 1923 – oggi Francia-Inghilterra è riconosciuta come la rotta ‘facile’ a causa delle maree favorevoli. Nel 1926 Gertrude Ederle divenne la prima donna a completare la distanza.

La popolarità del nuoto nel canale raggiunse nuove vette con la messa in scena di una corsa attraverso il canale nel 1950; 20 partecipanti hanno preso parte alla gara inaugurale, 9 dei quali hanno terminato. Nel 1972, Lynne Cox, 15 anni, è diventata la persona più giovane a nuotare nel canale, battendo i record di velocità maschile e femminile nel processo, e nel 1988 Thomas Gregory ha nuotato nel canale a soli 11 anni.

Ad oggi, oltre 1200 persone hanno portato a termine questa sfida dal primo successo di oltre 130 anni fa. La squadra con il record per il maggior numero di nuotate è la Sri Chinmoy Marathon Team con quasi quaranta nuotate completate dai suoi membri. L’attuale record di velocità è detenuto da Christof Wandratsch in un tempo sbalorditivo di 7 ore e 3 minuti. Tuttavia, la campionessa indiscussa di attraversamento del canale è Alison Streeter, originaria di Dover e che ha attraversato il canale 43 volte, oltre a impostare il primo attraversamento del canale a tre vie: un viaggio di ritorno a Dover e poi di nuovo in Francia! La popolarità del nuoto nella Manica è ora tale che i nuotatori speranzosi devono andare in lista d’attesa per assicurarsi un equipaggio che li accompagni attraverso.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *