Storia del guanto da softball

Immagina di prendere una palla da baseball a mani nude. Doloroso, vero? Quando iniziò il baseball, non c’erano i guanti da baseball. Fortunatamente, la leggenda narra che AG Spalding vide un guanto usato da un primo baseman per proteggersi la mano nel 1875. Spalding iniziò quindi la tendenza di indossare un guanto per il baseball, e i guanti divennero uno standard nel gioco alla fine degli anni ’90 dell’Ottocento.

A quel tempo, il softball era diventato popolare e presto i guanti furono indossati anche in quello sport. Oggi ci sono guanti specifici per tutte le posizioni in campo e diversi guanti per baseball e softball.

Qual è la differenza tra un guanto da baseball e un guanto da softball? Naturalmente, la differenza più grande è nelle dimensioni. Il softball stesso è più grande di una palla da baseball, quindi avresti bisogno di un guanto più grande per prendere e mettere in campo facilmente la palla. I guanti da baseball hanno una lunghezza compresa tra 10,5 pollici e 12,5 pollici, a seconda della posizione giocata. I guanti da softball sono lunghi da 12 pollici a 14 pollici.

Proprio come i guanti differiscono, così fanno i pipistrelli. Le mazze da baseball sono generalmente lunghe da 31 pollici a 34 pollici. Le mazze da softball sono un po’ più lunghe, da 32 pollici fino a 34 pollici di lunghezza. Anche i pipistrelli variano in peso tra i due sport. Le mazze da softball pesano in media da 23 once a 30 once. Le mazze da baseball pesano da 28 once a 31 once.

Ora che conosci la storia e le differenze, è tempo di acquistare un guanto. Scegli con cura un guanto da softball, poiché funge da “mano” durante il gioco e dovrebbe risultare naturale, non eccessivamente ingombrante o pesante. Chiedi consiglio a un allenatore o ad altri giocatori. Fare riferimento al sito Web del produttore di guanti, poiché spesso contiene informazioni preziose che è necessario apprendere prima di effettuare l’acquisto.

Anni fa, un giocatore impiegava molto tempo per “irrompere” un guanto da baseball o da softball. Questo di solito significava lubrificarlo a fondo, avvolgere una pallina nella tasca e persino dormire con il guanto sotto il materasso! I guanti da softball di oggi sono realizzati in pelle più morbida e hanno una sensazione quasi di rottura; tuttavia, è comunque importante irrompere e prendersi cura del proprio guanto secondo le istruzioni del produttore. I guanti devono ancora essere oliati, ma non eccessivamente, per mantenere il loro corretto livello di umidità e prevenire le screpolature. Assicurati di oliare anche i lacci per evitare fragilità e rotture.

Soprattutto, gioca spesso a palla con i tuoi guanti. Questo è il modo migliore per avere una buona sensazione per il guanto e modellarlo sulla tua mano. Usalo più che puoi e divertiti!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *