Sprint Triathlon per il cuore duro

Anche il più forte e il più duro degli atleti provano alcune parti di dolore durante la gara di triathlon. Il triathlon è semplicemente un gioco di resistenza. L’unica cosa che si può fare è credere che in qualche modo riuscirà a raggiungere il traguardo. Bisogna lottare con le distanze, con la fatica e con la mancanza di forze. Ed è probabile che alla fine penserà di smettere, ma il suo io interiore lo convincerà che è già troppo tardi per smettere.

Il triathlon sprint, come quelli di Iron Man o le competizioni half-Iron, sono composti da tre eventi disciplinati: nuoto, ciclismo e corsa. Lo sprint, essendo una scala più piccola rispetto ad altre varianti, potrebbe non richiedere la stessa resistenza di altri tipi, ma richiede comunque una grande forza di volontà. In casi normali, il triathlon sprint toglie metà della distanza originale degli standard olimpici.

Il triathlon sprint richiede solo 750 metri di nuoto (considerevolmente breve per una gara di triathlon), una distanza in bicicletta di 20 km e una corsa di 5 km. Non c’è molta sofferenza vero? Ma è per i principianti.

La distanza olimpica, invece, prevede 1,5 km di nuoto standard, 40 km di ciclismo e 10 km di corsa per l’ultima tappa.

Iron Man Triathlon, che sembra avere l’obiettivo primario di testare i limiti del corpo fisico e la resistenza mentale di un corridore richiede di finire 3,8 km di nuoto, 180 km per il giro in bicicletta e una corsa all’inferno di 42 km.

Una volta che ti imbarchi in una gara di triathlon sprint, la prima cosa che devi fare è condizionare il tuo corpo per il grande giorno a venire. Questo può essere acquisito solo attraverso un’adeguata formazione, che normalmente dura non meno di 13 settimane.

Stabilisci prima un obiettivo realizzabile. Sarebbe meglio dato che puoi lavorarci sopra. Metti in alto le tue speranze ma non andare oltre i piani che ritieni non funzionerebbero. Ora che hai un punto specifico da raggiungere, pianifica il tuo programma di allenamento e inizia a lavorarci. Assicurati che il tuo piano sarà sempre conforme agli eventi specifici a cui stai per partecipare. Non nuotare solo metro per metro. Oppure guida la bici per tutto il tempo che vuoi. O corri miglia e miglia. Assicurati che in ogni sessione ci sia un obiettivo specifico con cui stai lavorando, ad esempio resistenza o velocità.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *