Sistemi di handicap per le corse di cavalli – Gestire le tue aspettative

In questo articolo esaminerò perché l’uso di un sistema di corse di cavalli è buono e quando non è così buono. E quali dovrebbero essere le tue aspettative.

Prima di tutto che cos’è un sistema comunque? Ebbene il dizionario definisce come sistema come; “un insieme o una combinazione di cose o parti che formano un insieme complesso o unitario” o “un insieme ordinato e completo di fatti, principi, dottrine o simili in un particolare campo di conoscenza o pensiero”.

Quando si tratta di sistemi di corse di cavalli, la maggior parte degli autori sceglie e sceglie quali fatti sono importanti e quali possono essere scartati. Il problema si verifica quando inizi a lanciare dati come irrilevanti senza alcuna prova reale o un valido ragionamento alla base di tale decisione.

Ad esempio, alcuni sistemi di handicap per le corse di cavalli ignoreranno il peso come fattore in una gara. Bene, se questo fosse vero, perché i produttori di corse su pista dovrebbero spendere così tanto tempo e precauzioni con i pesi? Eppure pochissimi sistemi di handicap per corse di cavalli venduti parlano anche di peso.

Perché dovrebbero farlo? Ebbene, il motivo è questo. La maggior parte delle persone non è interessata a dedicare molto tempo o sforzi all’handicap delle corse di cavalli, ma allo stesso tempo desidera raccogliere i frutti finanziari di tale studio, solo con un sistema semplice e veloce che richiede poca o nessuna forza cerebrale.

In altre parole, stanno cercando di ottenere qualcosa per niente. Ora ci sono sicuramente dei buoni sistemi di corse di cavalli là fuori che possono darti una vera possibilità di combattimento, ma possono solo arrivare fino a questo punto.

Un buon sistema di corse di cavalli potrebbe scegliere tra il 25 e il 30% dei vincitori, ma maggiore è la percentuale di vincita, minore è la vincita.

Ogni sistema di handicap per le corse di cavalli, non importa quanto sia buono, subirà vittorie e sconfitte consecutive. (questo non conta i sistemi che non scelgono mai vincitori…) con una percentuale di vincita del 25-30%, puoi probabilmente aspettarti che la tua serie di sconfitte più lunga sia fino a 28 gare!

Pensa a questa combinazione letale, il giocatore d’azzardo che vuole un’azione facile e veloce e qualcosa per niente. Acquista il sistema X e fa alcune gare, fantastico! Ora il sistema (anche se forse ha dimostrato di fare soldi a lungo termine) va in una serie di sconfitte. Qual è il tipico approccio qualcosa per niente? Inizia a scommettere più in alto. Poi, quando il signor Moocher esaurisce i soldi, maledice il sistema di truffa e passa a quello successivo. E così il calliope gira e gira.

La conclusione è questa: ogni sistema di handicap per le corse di cavalli per sua natura avrà dei limiti che includono serie di sconfitte. Semplicemente non può essere evitato. Non esiste un modo semplice e sicuro per giocare le gare senza rischi al ribasso. Questa è una pura fantasia. Meglio comprare solo un CD in banca.

Tutto ciò che ha detto, vorrei lasciarvi caro lettore con questo, quando si tratta di handicap per corse di cavalli – non esiste una soluzione in bianco e nero. Più dati di input hai (e nelle corse di cavalli c’è un’enorme quantità di dati) più complessa è la risoluzione dei problemi.

Quindi, se vuoi vincere costantemente, prenditi il ​​​​tempo e impara che le multe sono di handicap per le corse di cavalli. Oppure trova un sistema di corse di cavalli affidabile e mantienilo. Non essere il signor Moocher che salta in giro e cerca di ottenere qualcosa per niente. Finirai sempre con niente. Come cantava Billy Preston, “Niente dal nulla lascia nulla”. O qualcosa di simile.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *