Scopri le immersioni sui relitti lungo la costa occidentale di Sabah, nel Borneo

L’immersione sui relitti è una forma popolare di immersione tra molti subacquei. I relitti possono creare siti di immersione entusiasmanti grazie alla loro storia, ai tesori che ospitano, al volume della vita marina e alle abilità che aiutano i subacquei a sviluppare. Ci sono molte immersioni sui relitti in tutto il mondo. Questo articolo fornisce una panoramica delle immersioni sui relitti a Sabah, nel Borneo. Lungo la costa occidentale del Sabah si trovano quattro grandi relitti della seconda guerra mondiale. I relitti sono tutte navi mercantili giapponesi della seconda guerra mondiale di circa 150 m che ospitano tesori storici, splendidi giardini di corallo e si uniscono alla vita marina. Scopri di più su questi relitti e sulle immersioni sui relitti lungo la costa occidentale di Sabah, nel Borneo.

Mentre si ritiene che ci siano molti relitti nel Mar Cinese Meridionale (dalla seconda guerra mondiale), attualmente ci sono quattro relitti della seconda guerra mondiale identificati al largo della costa occidentale del Sabah che sono adatti anche per le immersioni subacquee. Tutti i relitti sono navi mercantili giapponesi, il che significa che sono grandi (~150 m – 200 m) e hanno “tesori” storici che venivano trasportati nel momento in cui sono caduti. A causa del tempo in cui sono stati affondati (~65 anni), sono tutti ricoperti da splendidi giardini di coralli molli, coralli duri, brulicanti di pesci e sede di una straordinaria gamma di vita marina d’acqua tropicale. Trova barracuda, squali nutrice, grandi cernie e grandi branchi di dentici gialli e fucilieri.

Tre dei relitti si trovano a Usukan Bay (Rice Bowl Wreck, Upside-Down Wreck e Usukan Wreck) che si trova a 30 miglia nautiche a nord-ovest di Kota Kinabalu, Sabah. Il quarto relitto, il Gaya Wreck, si trova a circa 20 minuti a ovest di Pulau Gaya (fuori dal Tunku Abdul Rahman Marine Park vicino a Kota Kinabalu, Sabah). I relitti offrono sia immersioni senza penetrazione (cioè nuoto sopra e intorno al relitto) sia immersioni a penetrazione limitata, all’interno della “zona chiara”. Il resto di questo articolo fornisce una panoramica dei relitti da immergere lungo la costa occidentale del Sabah.

Il relitto della ciotola di riso– Così chiamato perché un deposito di ciotole di riso è stato trovato a prua quando è stato immerso per la prima volta, questa è una nave relativamente lunga (~150 m) che giace in direzione nord-est a 40 m nel punto più profondo e 26 m nel punto più basso. La profondità di questo relitto lo rende adatto a subacquei PADI Advanced Open Water di minimo ed è meglio immergerlo a scopo ricreativo usando nitrox (EANx30). La sovrastruttura è perforata in molti punti, rendendo possibili e interessanti alcune esplorazioni, e la struttura in metallo è robusta. Il giardino di coralli molli è memorabile. Durante la “stagione secca” puoi spesso godere di una visibilità straordinaria sul relitto di oltre 30 m.

Il relitto capovolto– Il nome rivela l’orientamento di questa nave, che si trova nella stessa direzione ea una profondità simile al relitto della Rice Bowl. Questo relitto ha buone possibilità di passaggio, anche se una torcia è essenziale ed è buona per esplorare così come un campo di addestramento per la specialità Wreck Diver.

Il relitto di Usukan– Questo è il più profondo dei tre relitti di Usukan Bay a 35m – 45m e di conseguenza disponibile solo per subacquei tecnici (subacquei certificati per immersioni con decompressione). È un buon relitto per le immersioni con rebreather o per immersioni con doppio serbatoio / Trimix. Il relitto è interessante e ha una spettacolare copertura di corallo a frusta che può dargli un aspetto smerigliato in una certa luce.

Il relitto di Gaya – Il grande relitto di Gaya è un relitto profondo e si trova in posizione verticale in 36 – 50 m di acqua. Il relitto è generalmente intatto e ci sono molte interessanti opportunità di esplorazione e penetrazione del relitto per subacquei tecnici con esperienza e addestramento adeguati (subacquei con rebreather o subacquei twin-tank). Sebbene l’identificazione del relitto non sia stata confermata, si ritiene che sia la Nittetsu Maru. Il 14 ottobre 1944, il sottomarino Dace (SS-247) affondò due mercantili giapponesi, la Eikyo Maru e la Nittetsu Maru, e danneggiò la nave mercantile Taizen Maru al largo del Borneo settentrionale, 06°05’N, 115°55’E”. la descrizione di questo relitto corrisponde a quella della Nittetsu Maru. I rapporti post-azione affermano che la Dace ha affondato la Nittetsu Maru (una nave da carico di 5.993 tonnellate), l’Eikyo Maru (una petroliera di 6.948 tonnellate) e ha danneggiato gravemente la nave mercantile Taizen Maru ( 5.396 tonnellate).

Le immersioni sui relitti sono una forma popolare di immersioni subacquee tra i subacquei del tempo libero. Immergersi lungo o all’interno di un relitto è attraente per i subacquei per diversi motivi. I naufragi hanno una storia che fornisce una prospettiva diversa quando ci si immerge lungo uno. I relitti diventano rapidamente anche una barriera corallina artificiale, che crea un habitat per molti tipi di vita marina: normalmente sono circondati da pesci e ospitano creature. Le immersioni lungo un relitto presentano anche nuove sfide di abilità per i subacquei.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *