Quello che tutti dovrebbero sapere sull’allenamento del calcio giovanile: i 5 principali fattori di divertimento e successo!

Credo che ci siano 5 fattori chiave che contribuiscono sia al divertimento, sia al successo, quando si tratta di allenarsi e giocare a calcio.

Rendilo divertente per i bambini

Il primo e più importante fattore è renderlo divertente per i bambini. Se riesci a renderlo divertente, verranno ad esercitarsi con entusiasmo e con la volontà di imparare. Questo pone le basi per insegnare i fondamenti di base del calcio.

Fondamenti di base

I fondamenti di base del calcio sono la seconda cosa più importante. Questo deve essere fatto in tenera età. Insegnando ai bambini i fondamenti di base in tenera età, portano con sé queste basi per l’apprendimento futuro. Come qualsiasi altra cosa, costruire una casa, mettere insieme un piano di progetto per progetti di sistemi informatici o imparare il gioco del calcio. Una solida base è la chiave del successo.

Organizza le tue sessioni di pratica

Il terzo fattore è essere preparati e avere un piano per ogni sessione di pratica. Ogni sessione pratica dovrebbe concentrarsi su un argomento particolare. Forse oggi impareremo a dribblare la palla con l’interno di ogni piede, controllando la palla e tenendola vicino ai nostri piedi e non lasciando che si allontani troppo davanti a noi. Il controllo della palla è un fattore chiave per l’apprendimento del gioco del calcio. Puoi rendere divertente questo esercizio di insegnamento facendo dribblare i giocatori intorno agli oggetti, l’un l’altro, facendo in modo che sia una gara con controllo, ecc. L’obiettivo deve essere tenere la palla vicina, usare entrambi i piedi e divertirsi mentre fanno questi esercizi . Ogni sessione di pratica dovrebbe avere un tema, o un risultato atteso di ciò che stai cercando di realizzare in quella sessione. Altri elementi su cui lavorare sono passare, sparare, intrappolare, ecc. Inoltre, in età molto giovane, tra i 6 e gli 8 anni, è necessario mantenere brevi le pratiche. I giovani giocatori non hanno la capacità di rimanere concentrati per un periodo di tempo molto lungo.

Organizzare la tua squadra, supporto ai genitori

Il quarto fattore è avere il supporto e la comprensione dei genitori. Devi distribuire all’inizio di ogni stagione quali dovrebbero essere le tue aspettative nei confronti dei genitori e discuterne con loro. I genitori devono capire che tu, e solo tu, insegnerai ai giocatori come si gioca. Non ci sarà l’accento sulla vittoria. L’enfasi sarà sull’apprendimento dei fondamenti del gioco. Se i giocatori lo fanno, la vincita va a posto.

I genitori devono anche sapere che solo l’allenatore dovrebbe fornire un feedback positivo ai giocatori sia durante gli allenamenti che durante il giorno della partita. I genitori dovrebbero mostrare un sostegno positivo per il loro bambino e gli altri bambini della squadra, ma in nessun momento i genitori dovrebbero gridare istruzioni al loro bambino durante l’allenamento o il giorno della partita. I giocatori possono seguire solo un maestro, e quello è l’allenatore. Ricordo come fosse ieri, avevo una ragazza di una delle mie squadre Under 8 che usciva dal campo a metà tempo piangendo e non sapevo cosa c’era che non andava. Non ho visto che si è fatta male o è stata ferita. Quindi le ho chiesto perché stesse piangendo. Ha detto, mia madre e mio padre mi stanno urlando di fare una cosa e tu mi stai dicendo di fare un’altra cosa. Io non so cosa fare. Non voglio disobbedire ai miei genitori. Bene, puoi scommettere che quando la partita è finita abbiamo avuto un incontro con i genitori per evitare che ciò accada di nuovo. Inoltre, nessun genitore dovrebbe in nessun momento essere negativo nei confronti dei giocatori della nostra squadra, di una squadra avversaria o degli ufficiali di gara adulti.

L’esperienza conta

Insegno calcio giovanile da 12 anni. Durante quel periodo ho visto molti stili diversi di coaching. Ho anche incontrato molte persone esperte di calcio. Allenare il calcio giovanile non è scienza missilistica. Molte delle mie squadre sono rimaste imbattute vincendo numerosi campionati di fasce d’età sia indoor che outdoor. Hanno vinto tornei di calcio sia a livello locale che in viaggio in altri stati come il prestigioso torneo estivo Soccer Hall of Fame a Oneonta, New York. Ho anche avuto 3 squadre che sono state incoronate EPYSA State Champions, 1 outdoor e 2 indoor.

Detto questo, ti chiedi sempre se hai fatto le cose giuste quando si tratta di insegnare ai bambini a giocare. Di recente ho avuto l’opportunità di assistere a una partita della Super Liga all’RFK Stadium di Washington, DC, tra DC United e Atlante, in Messico. Guardando entrambe le squadre riscaldarsi prima della partita, sono rimasto sbalordito nel vedere entrambe le squadre usare esercizi di riscaldamento che ho usato con le mie squadre 4 anni fa. Questo tipo di cose aiuta a confermare il fatto che hai fatto le cose giuste nell’addestrare i tuoi figli a giocare.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *