Quanto sono sicure le immersioni subacquee?

Una delle cose più comuni che le persone dicono quando discutono se avrebbero mai provato o meno le immersioni subacquee è che sono preoccupate per quanto sia effettivamente sicuro. È una preoccupazione valida, dopo tutto, si tratta di un’attività che implica l’immersione nel mondo sconosciuto che si nasconde sotto la superficie dell’acqua. Il corpo umano non è progettato per sopravvivere sott’acqua, quindi è naturale essere un po’ preoccupati nel farlo. Con questo in mente, diamo un’occhiata a quanto siano sicure le immersioni subacquee!

Le immersioni subacquee sono pericolose?

Non c’è davvero una risposta definitiva alla domanda “l’immersione subacquea è pericolosa?” La verità è che sì, può essere pericoloso. Tuttavia, non è pericoloso nello stesso senso che qualcosa come il free-running è considerato pericoloso. È più paragonabile al tipo di pericolo insito nell’attraversare una strada trafficata. Ci sono dei rischi, ma se prendi le precauzioni necessarie e non corri rischi inutili, le probabilità che tu ti faccia male durante le immersioni sono minime.

È tutta una questione di formazione

Assicurarsi di essere al sicuro quando si fa immersioni subacquee, tutto si riduce ad avere l’addestramento appropriato. Nessuna rinomata compagnia di tour subacquei ti farebbe mai entrare in acqua senza un precedente addestramento! È importante imparare i concetti di base dell’immersione con autorespiratore in sicurezza fin dall’inizio e si eseguiranno tutti gli stessi controlli e le stesse esercitazioni di sicurezza più e più volte fino a quando non diventeranno una seconda natura e questi stessi controlli ed esercitazioni saranno ciò che si effettivamente fare in acqua. La sicurezza è fondamentale quando si parla di immersioni subacquee e i corsi di formazione raccomandati dalla PADI (Associazione Professionale di Istruttori Diving) sono stati sviluppati in oltre cinquant’anni sulla base della ricerca scientifica e medica e dell’esperienza personale dei subacquei per assicurarsi che offra un’ottima messa a terra in sicurezza.

La tua lista di controllo di sicurezza per le immersioni subacquee di base

Per darti un’idea del tipo di controlli di sicurezza di cui stiamo parlando, dai un’occhiata a questo breve riassunto del tipo di lista di controllo che viene eseguita una volta che tutti i subacquei sono nella loro attrezzatura e pronti per entrare in acqua. Non è affatto una lista di controllo esaustiva e non sostituisce l’appropriato addestramento approvato PADI, ma darà un’idea di cosa aspettarsi. Il modo in cui la maggior parte dei subacquei ricorda la lista di controllo è attraverso l’uso dell’acronimo BWARF che alcune persone ricordano dicendo “Burger With Relish And Fries”! Le lettere stanno per quanto segue:

B: Galleggiabilità o BCD – È importante assicurarsi che tutto sia collegato correttamente, che le valvole di scarico funzionino e che il serbatoio sia fissato saldamente.

W: Pesi – Quindi assicurati che la cintura dei pesi sia allacciata saldamente e che il rilascio della mano sia impostato.

A: Aria – Controlla che l’aria sia accesa e controlla che anche il tuo amico abbia la sua aria. Controlla il livello di pressione e assicurati che l’aria arrivi al regolatore principale e al polpo.

R: Rilascio – Controlla tutte le versioni per assicurarti di sapere come rilasciarle in caso di emergenza. È inoltre necessario assicurarsi che siano tutti fissati correttamente.

F: Finale OK – Infine fai un controllo finale per vedere se maschera e pinne sono indossate correttamente e controlla che anche il tuo amico stia bene.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *