Perché i lottatori professionisti non ottengono rispetto nel mondo delle MMA

Le arti marziali miste giocate in UFC, Pro-Elite e Affliction sono uno degli sport da combattimento più violenti del pianeta terra. I combattenti non solo cercano di superarsi in astuzia a vicenda, ma cercano anche di superarsi e soffocarsi a vicenda finché non c’è un uomo/donna in piedi. I combattenti di MMA sanguinano, sudano e affrontano dolorosi campi di addestramento e combattimenti per guadagnarsi da vivere.

Ma ciò che rende le arti marziali miste diverse dalla boxe è il profondo rispetto che la maggior parte dei combattenti mostra nei confronti dei loro rivali. Capiscono la quantità di dolore che si deve affrontare nel campo di addestramento per prepararsi a combattere. Non solo devono sacrificare i loro corpi, ma anche il loro tempo con le loro famiglie per prepararsi adeguatamente per un combattimento di MMA. Inoltre, molti combattenti escono con parti del corpo contuse e rotte dopo ogni combattimento. Nella maggior parte dei casi, non c’è cattivo sangue tra i combattenti. Sanno che sono in affari per intrattenere la folla e non cercano di ferirsi a vicenda intenzionalmente.

Questo spirito scorre nel profondo della comunità MMA. Anche i fan delle MMA capiscono questa cultura. Ecco perché non rispettano le persone che non hanno pagato i loro debiti. I fan capiscono cosa bisogna passare per ottenere una title shot con qualsiasi organizzazione, e quando qualcuno salta davanti agli altri a causa del loro nome, i fan si rifiutano di rispettarlo.

I lottatori professionisti trasformati in combattenti di MMA ottengono la maggior parte della colpa dai fan di MMA. Non solo non hanno pagato le loro quote essendo coinvolti in finti affari di wrestling, ma spesso hanno anche nomi più grandi che li portano a colpi di titolo e incontri di alto livello. Inoltre, i wrestler professionisti sono addestrati per essere attori. Sono abituati a tagliare le promozioni nel backstage per i fan del wrestling, e molti di loro cercano di fare lo stesso nelle MMA. Non sorprende che combattenti come Ken Shamrock siano noti per le promozioni “di tacco” per i combattimenti MMA. Non tutti ottengono la cultura del rispetto nelle MMA, e ma quando i wrestler professionisti se ne rendono conto, sono odiati dai fan e dai media MMA.

Ma soprattutto, la maggior parte dei wrestler professionisti di grandi nomi ha un grande ego. Sono abituati a fare soldi enormi con la WWE o altre organizzazioni di wrestling e si aspettano di essere pagati allo stesso modo nel mondo delle MMA. Inoltre, si aspettano di usare i loro nomi per prendere una scorciatoia verso l’alto.

Alla fine della giornata, anche i wrestler professionisti possono essere grandi combattenti di MMA. Sono spesso grandi atleti che sono abituati a enormi strappi e usura del corpo e hanno una grande etica del lavoro. Ma la macchia del wrestling di solito rimane con loro per tutta la loro carriera, non importa quanto abili combattenti di MMA diventino. La differenza culturale e sono troppo normali tra due sport fantastici per essere ignorati, e i fan delle MMA sono troppo spietati nei confronti delle buffonate “false”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *