Nuoto duro, nuoto intelligente – Il modo di Phelps

Essendo uno degli olimpionici più decorati di tutti i tempi, Michael Phelps ha vinto un totale di 22 medaglie finora in 3 Olimpiadi. Detiene anche il record di tutti i tempi per il maggior numero di medaglie d’oro olimpiche vinte per un singolo individuo, e queste medaglie provenivano tutte da una varietà di eventi di nuoto diversi con discipline e stili molto vari.

È noto che anche Phelps possiede un fisico fenomenale. Vantando un’apertura alare più lunga della sua stessa altezza, ipermobilità alle articolazioni come le caviglie e un tasso di produzione lattica inferiore unito a un recupero più rapido, Phelps sembra essere geneticamente modificato per la vittoria olimpica. Tuttavia, se dovessi chiedere ai suoi allenatori il motivo principale che ha reso Phelps un successo così schiacciante, ti direbbero che la risposta non risiede in nessuna parte del suo fisico, ma in ciò che gli passa per la testa (e le tecniche). Ecco alcuni suggerimenti testati e provati utilizzati dalla leggenda in persona:

Usare gli strumenti/attrezzature corretti per lo sport.

A Phelps piace spesso incorporare gli strumenti di allenamento giusti nel suo regime di allenamento. Cose come la musica (come evidenziato dalla sua predilezione per l’uso degli auricolari appena prima dell’inizio di una gara) durante una sessione di allenamento prolungata, l’attrezzatura per l’allenamento del contachilometri, i paddle di allenamento e così via. Mantenere alta la motivazione e il ritmo durante una lunga sessione di allenamento con la musica e l’attrezzatura giusta ti aiuta notevolmente a mantenere l’efficienza nel tuo regime!

Forgia l’amore per le esercitazioni o l’allenamento.

È dura, ma essenziale. Citando lo stesso Phelps: “Per me, alcune delle esercitazioni più efficaci si concentrano sui calci verticali e subacquei… È doloroso, ma molto efficace. Un’altra esercitazione importante per me è la barca a vela. Mi aiuta davvero a mantenere la sensazione per l’acqua. ” Mentre alcuni di noi possono facilmente vedere per quanto tempo le nuotate aumentano la resistenza per le tue gare o eventi, anche piccoli allenamenti come questi contano molto. Potrebbero essere intensi ed estenuanti, ma nessuno sforzo viene lasciato senza ricompensa- Esegui quegli esercizi per il bene della tua forma perfetta!

Concediti del tempo per riposarti e riprenderti.

Gli atleti migliori e più efficaci venerano sempre i loro periodi di riposo e quasi li considerano sacrosanti. Phelps non è diverso. “Anche il sonno è una parte importante del mio recupero, è davvero importante che il mio corpo si riposi a sufficienza in modo da essere pronto per la mia prossima gara o sessione di allenamento”. Non ci sono due modi per farlo: i giorni di sonno e di defaticamento sono essenziali affinché il tuo corpo si mantenga al massimo della forma e anche le macchine soffrono di esaurimento se le sovraccarica.

Mantenere una disciplina tenace e un atteggiamento positivo nei confronti dell’allenamento e delle gare.

Senza dubbio il fattore più importante dietro le numerose vittorie di Phelps, mantenere la concentrazione sui tuoi obiettivi in ​​ogni allenamento che porta alla grande gara fa molto per raggiungere un vero e proprio podio. Anche ricordare i tuoi esercizi durante l’allenamento aiuta, come il momento in cui gli occhiali di Phelps si sono riempiti d’acqua durante le Olimpiadi di Pechino: ricordando di quanti colpi aveva bisogno per salire e scendere dalla piscina, poteva superare lo svantaggio della vista e continuare a vittoria nella finale dei 200m Butterfly. Allineati con una mentalità per la vittoria, e la vittoria segue sicuramente, specialmente in questo caso per Phelps.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *