Nuoto: cosa rende un grande allenatore

Il coaching nello sport sta diventando sempre più difficile man mano che entriamo nel 21° secolo. Sebbene questo articolo si concentri sull’allenatore di nuoto, le lezioni apprese possono essere adattate all’allenamento in tutti gli sport. Allora quali sono le caratteristiche di un grande allenatore?

Un allenatore giocherà un ruolo molto importante nella vita dei giovani nuotatori. Le loro azioni e atteggiamenti aiutano a plasmare la loro visione del mondo e di se stessi. Per alcuni bambini l’allenatore entrerà nel loro mondo in un momento in cui potrebbero sforzarsi di ridurre l’influenza dei genitori. I bambini possono chiedere a te un sostegno considerevole sia fisicamente che psicologicamente. Il potenziale impatto sulla vita dei giovani non dovrebbe essere scoraggiante.

Un errore comune nei giovani allenatori è presumere che la comunicazione verbale non sia solo la migliore forma di comunicazione, ma sia l’unico modo per comunicare. Un ulteriore problema è che spesso alcuni allenatori parlano troppo. La comunicazione verbale è vitale; ma può perdere parte della sua efficacia se usato inutilmente, specialmente durante l’allenamento.

La comunicazione non verbale come le espressioni facciali o i gesti dell’allenatore che mostrano rabbia, frustrazione, accettazione, empatia, disapprovazione o piacere possono avere un effetto sui nuotatori durante l’allenamento e la competizione. Una ricerca recente conclude che i giovani nuotatori presumono che i segnali non verbali rivelino più le parole e i sentimenti reali di un allenatore che le parole.

Le implicazioni per il coaching sono chiare: quello che fai è molto più importante di quello che dici.

Nei primi tre anni della nostra vita impariamo a parlare.

Nei prossimi tre impari a leggere e scrivere.

Quanto tempo si spende per insegnare alle persone ad ascoltare?

Impara questa abilità, quindi insegna al tuo staff e ai nuotatori.

L’allenatore deve essere un buon ascoltatore, cioè essere attento a ciò che viene detto dall’atleta. Devono essere prese in considerazione le esigenze individuali degli atleti.

L’elemento del rispetto entra in gioco qui, poiché la risposta dell’allenatore regolerà il modo in cui l’atleta si avvicinerà a te in futuro. Ogni nuotatore deve ricevere feedback su tecnica e prestazioni in ogni sessione.

Un grande allenatore avrà sviluppato i propri standard e le proprie filosofie riguardo allo sport scelto. Avranno forti capacità di comunicazione e saranno onesti e disponibili con atleti, genitori e colleghi allenatori.

La conoscenza e l’esperienza di coaching, non necessariamente specifiche per lo sport, sono generalmente molto utili. Un grande allenatore avrà una forte autodisciplina e installerà una disciplina nei membri della squadra. Se si verifica una situazione con un nuotatore, seguirà la situazione e non l’individuo. È importante disciplinare in privato e premiare in pubblico. Assicurati di non intaccare mai la dignità dell’individuo.

Un allenatore dovrebbe sforzarsi di ridurre e ridurre al minimo la necessità di disciplina, assicurando che il loro programma includa divertimento, attività e apprendimento. Avranno la capacità di insegnare oltre che di allenatore. Gli stili di coaching differiscono, quindi non cercare di copiare qualcun altro.

Il rispettato allenatore di nuoto instillerà i più alti ideali e tratti caratteriali desiderabili nei loro nuotatori. Hanno la responsabilità di mantenere la disciplina durante tutta la sessione di allenamento e di essere sicuri di sé, attenti, coerenti, amichevoli, equi e competenti. Dovrebbero anche essere in grado di affrontare il trattamento iniziale di lesioni lievi.

Un grande allenatore di nuoto sarà molto organizzato per ogni sessione, per la settimana, per il mese, l’anno e sarà in grado di giustificare, se necessario, perché si stanno facendo le cose.

Saranno in grado di creare un ambiente in cui il successo è inevitabile instillando disciplina e standard che gli atleti devono osservare e rispettare. Un grande allenatore avrà un alto livello di impegno e disciplina e dovrebbe essere il nucleo della sua società di nuoto. Gli obiettivi del club dovrebbero essere paralleli al programma di coaching e viceversa ed è importante che l’allenatore fornisca ciò che è necessario per il successo del club.

Una comunicazione aperta e regolare con i genitori è fondamentale. Un grande allenatore sarà disponibile per i genitori e li ascolterà, ma alla fine prenderà la propria decisione. È importante che gli allenatori guardino al tipo di relazione che hanno con i genitori come se diventassero amici e l’allenatore avesse bisogno di prendere una decisione difficile, quindi l’allenatore si troverà in una posizione compromessa.

Gli allenatori hanno anche la responsabilità legale di fornire un ambiente sicuro, garantire che le strutture e le attrezzature siano sicure sia per gli utenti che per le altre persone coinvolte nella competizione e nell’allenamento. La sicurezza in ogni sport dovrebbe essere il messaggio che dobbiamo mettere in pratica nel nostro lavoro quotidiano di allenatori. Le piscine sono un ambiente pericoloso in cui lavorare e tutte le precauzioni necessarie dovrebbero essere prese affinché la tua piscina sia sicura.

Pianifica attentamente le sessioni di allenamento per garantire la progressione dei tuoi atleti e limitare il rischio di infortuni. Sii sicuro nell’identificare gli esercizi potenzialmente pericolosi (ad es. Rilanci a gamba tesa) e fornisci un sostituto sicuro. Le attività devono essere adeguatamente pianificate. Una ridotta capacità di apprendimento e lesioni possono essere il risultato di sessioni di pratica non pianificate.

I giovani atleti non dovrebbero essere disadattati. I giovani atleti dovrebbero essere abbinati non solo in base all’età, ma anche in altezza, peso e maturità. Dovrebbero essere presi in considerazione anche i livelli di abilità e l’esperienza.

Dovrebbe essere fornita un’attrezzatura sicura e adeguata e l’attrezzatura dovrebbe essere in buone condizioni e sicura da usare in ogni momento.

Gli atleti devono essere avvertiti dei rischi inerenti allo sport. I partecipanti possono accettare legalmente i rischi inerenti a uno sport solo se conoscono, comprendono e apprezzano tali rischi.

Garantire che le attività siano strettamente controllate. È necessaria un’adeguata supervisione per garantire che l’ambiente dello studio sia il più sicuro possibile.

Gli allenatori dovrebbero conoscere il primo soccorso. Gli allenatori dovrebbero conoscere le procedure di emergenza di base e tenersi aggiornati su di esse.

Sviluppare regole scritte chiare per la formazione e la condotta generale. Molti infortuni sono il risultato di scherzare negli spogliatoi e nei luoghi di allenamento.

Gli allenatori dovrebbero tenere registri adeguati.

Adeguate registrazioni sono utili ausili alla pianificazione e sono essenziali in tutti i casi di infortunio.

Aspettati l’inaspettato. Rinnova sempre la tua copertura assicurativa ben prima che scada ogni anno, nel caso ne avessi bisogno.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *