Lampade frontali per sportivi: inonda la notte di luce!

I fari stanno finalmente ottenendo più attenzione da parte del pubblico e della comunità sportiva in generale. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che vediamo spesso film con truppe delle forze speciali che indossano i fari sui loro elmetti. Al giorno d’oggi, anche le lampade frontali che trovi in ​​un negozio di ferramenta possono surclassare le migliori lampade frontali vendute in un negozio di alpinismo diversi anni fa. Questo progresso e la crescente popolarità dei proiettori è dovuto al maggiore utilizzo delle nuove lampadine che chiamiamo LED.

I LED (diodi a emissione di luce) sono il nuovo standard nei fari anteriori che sostituiscono le vecchie lampadine alogene. Le lampadine a LED non si riscaldano e tempi di combustione molto migliori, molto maggiori rispetto alle lampadine fluorescenti pieghevoli che usavamo. Le lampadine a LED “S possono durare fino a 100.000 ore al 50 % della loro potenza originale. Ma per tutti gli scopi pratici, Petzl, un produttore leader di proiettori, afferma che 5.000 ore è una stima migliore in cui la lampadina è ancora sufficientemente luminosa per i lavori a distanza e segnalazione di notte. I LED sono più resistenti agli urti del vetro. La potenza del proiettore ha a che fare con due fattori (almeno): il numero di lampadine a LED e la lente di messa a fuoco nel proiettore. Un proiettore può essere valutato in “lumen ” che misura la quantità totale di luce emessa in tutte le direzioni da una sorgente luminosa (REI). Per metterla in prospettiva, 300 lumen è la stessa luce data da una lampadina da 20 watt che si potrebbe usare in una luce da lettura. “non lo consideri molto potente. Ma se metti quella quantità di luce in un alloggiamento come un faro e lo abbini a una lente di messa a fuoco che hanno tutti i fari, allora hai un’enorme potenza per mettere a fuoco un raggio di 100 iarde. Come con tutte le attrezzature , più spendi, più potente è il prodotto – soprattutto proiettori. La lampada frontale Petzl NAO ha una potenza nominale di 300 lumen ed emette un raggio di 108 metri! Può batterie ricaricabili e ha un sensore automatico che regola la luce per lavori ravvicinati (Illuminazione di prossimità). Una lampada frontale non serve solo per fare le faccende intorno al campo. Può significare sopravvivenza stessa quando la situazione lo richiede.

Una sera verso le 18 ho strappato il mio ACL sul retro di Vail Mountain. Con l’arrivo dell’oscurità, mi sono legato il ginocchio con il nastro adesivo e mi sono diretto al rifugio di montagna del Santuario a poche miglia di distanza. Ho trovato la capanna intorno a mezzanotte. Sono rimasto scioccato nello scoprire che era contrassegnato da un solo minuscolo riflettore blu da 2 pollici! Devo elogiare la mia vecchia lampada alogena zoom Petzl per aver trovato quel minuscolo granello di colore nell’oscurità. Parla di fortuna! Grazie a Dio il tempo era sereno. Una buona lampada frontale con luce ravvicinata e lontana è un must per i viaggi notturni, i segnali di soccorso o semplicemente per cucinare. Deve poter funzionare a basse temperature. Una lampada che utilizza batterie AA standard (soprattutto batterie ricaricabili) dovrebbe avere un pacco batteria che viene indossato all’interno degli indumenti per l’uso in condizioni molto fredde. I fari che utilizzano batterie al litio ricaricabili sembrano adattarsi al conto poiché possono essere utilizzati più e più volte e non sono influenzati dal freddo. Naturalmente, dovresti testare le batterie prima di uscire di casa e portare sempre batterie di riserva e lampadine per un uso di emergenza. Le batterie al litio sono molto affidabili in condizioni di freddo estremo e hanno una durata illimitata. Per il campeggio in tenda o l’uso in capanna, una piccola luce per tenda sospesa può essere preziosa durante la preparazione dei pasti e salverà le lampade frontali per usi più importanti. Per la massima intercambiabilità devono essere utilizzate batterie della stessa dimensione per tutti gli apparecchi elettrici. Metti un pezzo di nastro adesivo sopra gli interruttori on-off per evitare l’attivazione accidentale mentre sono in una confezione se non hanno un interruttore di blocco. Un’altra buona caratteristica è una funzione di luce stroboscopica che consentirà alla luce di accendersi e spegnersi per ore nel caso in cui sia necessario emettere un segnale di soccorso.

Le lampade frontali possono sembrare costose. Ma devi ricordare che quando hai bisogno di una lampada frontale probabilmente non è per divertimento. Potrebbe essere buio e potrebbe nevicare o piovere. Probabilmente non sei all’oscuro per scelta. Potrebbe essere necessario leggere una mappa, utilizzare un GPS o aiutare qualcuno che è caduto. Hai bisogno che funzioni la prima volta ed è meglio che sia luminoso! Prendi una lampada frontale costosa e non voltarti indietro. Prenderai una buona decisione che ti ripagherà molte volte nel tuo futuro all’aperto.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *