L’aggressività dell’hockey nei giovani giocatori

Ho sentito innumerevoli genitori descrivere il loro giovane giocatore di hockey come un “bravo piccolo giocatore” a cui manca quel grande ingrediente… “l’aggressività”. Ciò a cui di solito si riferiscono è “aggressività sportiva” e non aggressività nel senso più comune della parola. Nei circoli degli allenatori di hockey la chiamiamo “aggressività del disco”. Un giocatore che è aggressivo con il disco a livello di principiante può davvero distinguersi perché il fatto è che la maggior parte dei bambini di 7 e 8 anni non lo sono. Ciò che gli allenatori noteranno di solito è il desiderio di un giocatore di andare verso il disco, di sbattere sui freni quando il gioco va dall’altra parte, di saltare nella mischia cercando di rimuovere un disco, di fare un contro-check o, in alcuni casi, di urtare un giocatore fuori dal gioco. Queste sono azioni molto efficaci che consentono a un giocatore di brillare davvero là fuori.

Ora, sappiamo che non possiamo costringere i nostri figli a essere più aggressivi, questo deve venire naturalmente o dall’interno. Ciò che gli allenatori fanno per promuovere l’aggressività del disco può essere visto in diversi tipi di esercitazioni che contrappongono giocatore contro giocatore in varie situazioni di gioco. Ad esempio, avere qualsiasi tipo di trapano che crei una corsa al disco è anche eccellente per sviluppare l’aggressività del disco. Credo fermamente che l’intensità di un esercizio sia la chiave per creare aggressività con il disco. La chiave per insegnare l’aggressività complessiva dell’hockey è farlo senza che i giocatori se ne accorgano.

Quello che i genitori possono fare per aiutare il piccolo Frankie a diventare più aggressivo è usare un rinforzo positivo quando parlano loro del loro gioco. Sfidali a fare un paio di piccole cose ogni volta che colpiscono il ghiaccio. Un facile su cui concentrarsi è il back-checking. Incoraggiali a “tornare indietro” e a rompere una fuga o un 2 contro 1. E se lo fanno, assicurati di dire loro in seguito che grande spettacolo è stato e quanto “aggressivi” erano “pattinare indietro così velocemente e prendere quel ragazzo di dietro”. Queste piccole vittorie si moltiplicheranno e porteranno al desiderio di un giocatore di fare cose aggressive in zona neutra e anche in zona offensiva. È un effetto palla di neve! Alla fine ti ritroverai con un giocatore che vuole essere coinvolto in tutti gli aspetti del gioco.

Ricorda, non dovresti mai dire al tuo giocatore di 7 e 8 anni di “diventare aggressivo e colpire qualcuno”. Questo non e buono. Ma ricordare loro che l’aggressività del disco porterà loro ad avere più possibilità di brillare, si spera, farà il trucco.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *