Il vento come fattore di handicap per le corse di cavalli

Poiché i cavalli corrono all’aperto, gli elementi giocano un ruolo importante nelle corse e quali cavalli sono buone scommesse e quali sono svantaggiati. La maggior parte delle persone che hanno handicap nelle corse di cavalli conoscono la pioggia e le piste fangose. Ci sono alcuni cavalli che corrono meglio quando la superficie è fangosa, sciatta, cedevole o buona. Ci sono anche tracce che hanno una distorsione quando il tempo è brutto. Può essere perché l’interno della pista raccoglie acqua a causa della pendenza del grado o per qualche altro motivo.

Gli handicapper saggi familiarizzano con il pregiudizio nei loro luoghi preferiti e lo usano per valutare le possibilità di ogni corridore. Ma quante persone sanno usare il vento come fattore o si rendono conto del ruolo importante che gioca? È importante nelle corse dei purosangue e particolarmente importante nelle corse al trotto.

Fortunatamente per gli handicapper, la maggior parte delle piste sventola bandiere all’interno della pista, quindi la direzione e la velocità del vento sono evidenti. I venti trasversali e quelli contrari giocano in modo diverso. Un vento trasversale è quello che soffia attraverso i tratti con un angolo di circa 90 gradi. Quindi soffierà in faccia ai corridori al turno o soffierà alle loro spalle.

In caso di vento contrario, la brezza soffia nella stessa direzione delle distese e sarà in faccia o soffierà sulle groppe dei corridori. Nelle gare in cui il margine a volte è solo un naso o una testa, questo può fare un’enorme differenza. Immagina un vento di 20 o 30 miglia che soffia contro un cavallo che corre davanti nel tratto. Qualsiasi cavallo dietro ha il vantaggio della copertura, ma il corridore in testa incontrerà il vento frontalmente a volte, sia che stia correndo lungo il tratto posteriore o nell’homestretch.

Nei giorni in cui soffia un forte vento frontale, cerca più vicini per vincere. Non devono necessariamente venire da lontano, ma saranno un cavallo seduto dietro un altro e ne trarranno vantaggio. Se disabiliti utilizzando modelli di pista e stili di corsa, prendi in considerazione l’effetto del vento e regola di conseguenza il tuo gioco. Nei giorni ventosi, in particolare se soffia in faccia, gioca solo un corridore in testa che è molto forte. Un cavallo del genere probabilmente sarà comunque una scommessa esagerata, dal momento che la maggior parte delle persone non usa il vento come fattore, quindi potresti voler guardare qualsiasi cavallo che correrà vicino a quello, ma trarrà vantaggio dalla copertura.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *