Il fattore distanza nelle corse di cavalli – Come Handicap Sprint vs percorsi

La distanza è un fattore chiave nelle scommesse sulle corse di cavalli e ti forniamo alcuni suggerimenti che sono cruciali per il tuo handicap. Quando la distanza di handicap nelle corse di cavalli si riferisce a un percorso di 1 miglio o più lungo e qualsiasi cosa inferiore a quella sarà considerata una distanza di sprint. La durata della corsa è molto importante per i cavalli che stanno per correre. Dopo aver preso in considerazione lo stile di corsa del cavallo e la distanza che preferisce, puoi iniziare a visualizzare come la corsa si interromperà fino al traguardo.

È un dato di fatto che alcuni cavalli preferiscono solo correre per determinate distanze. Alcuni cavalli correranno sia su percorso che su sprint, ma preferiranno l’uno o l’altro. L’allenamento può anche svolgere un ruolo in quanto l’allenatore controlla in quali gare viene inserito il cavallo. Nelle gare più economiche i cavalli vengono spesso posizionati alla distanza sbagliata solo per farli partecipare alla gara e sviluppare esperienza.

Esaminerò alcune variabili chiave della distanza che possono darti alcuni proiettili nella tua pistola la prossima volta che sarai in pista.

* Quando un cavallo si sposta da uno sprint a un percorso, avrà maggiori possibilità di uno che passa da un percorso a uno sprint.

* Anche lo stile di corsa gioca un fattore determinante sulla distanza. Sono fermamente convinto che il numero di sfidanti determini la stanchezza del primo corridore e non la velocità con cui corrono. Un cavallo si stanca di cercare di allontanarsi dai suoi rivali che sono proprio al suo fianco, soprattutto in una corsa su percorso.

* Un velocista che prende un vantaggio in anticipo in una rotta, quindi gli viene chiesto di correre più lentamente del normale e non viene sfidato da nessun altro per molto tempo, può arrivare fino in fondo.

* Il momento migliore per giocare a un velocista in una corsa su percorso è quando ne trovi uno che ha mostrato velocità iniziale negli sprint.

* Nota anche quando un cavallo ha corso in modo uniforme o chi è stato in grado di stare vicino, quindi chiude il terreno negli sprint. Quando questi cavalli vengono inseriti in una corsa più lunga dove non c’è velocità anteriore.

* Un più vicino in un percorso ha raramente molte possibilità quando viene posizionato in uno sprint.

* Quando tutte le gare in una performance passata di cavalli sono percorsi, si deve presumere che il ritmo iniziale veloce di uno sprint danneggerà troppo il router per riprendersi.

* I più vicini nei percorsi rendono le peggiori scommesse possibili negli sprint e dovrebbero essere eliminati in quasi tutti i casi.

* Anche la distanza negli allenamenti è qualcosa che vuoi guardare. Una regola generale che uso per questo è che maggiore è la distanza durante l’allenamento, migliore è la forma in cui si trova il cavallo. Se vedi 2 o 3 allenamenti a 5 o più stadi l’allenatore sta cercando di vincere o ha notato che gli allenamenti più lunghi non funzionavano, quindi sta sperimentando. (il che è anche positivo, significa che sta cercando di vincere) Cerco sempre allenamenti più lunghi, ma noterò che se ce ne sono stati alcuni lunghi senza una vittoria, potrebbe semplicemente provare a cambiare le cose.

* Inoltre, insieme a un allenamento a distanza decente, se il cavallo lo ha fatto con disinvoltura e ha un proiettile, compralo, hai un cavallo che si avvicina al massimo delle condizioni.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *