I pro ei contro dei farmaci come sollievo dal dolore al gomito del tennista

I farmaci antinfiammatori offrono sollievo dal dolore al gomito del tennista. Il loro notevole effetto li rende molto efficaci per una condizione indolore a soluzione rapida. Questi tipi di farmaci possono essere sotto forma di somministrazione orale o iniezione. Le forme orali sono considerate farmaci antinfiammatori non steroidei facili da assumere e spesso aiutano a controllare l’infiammazione e gestire il dolore. Questi farmaci forniscono sollievo dal dolore al gomito del tennista.

Sono comunemente prescritti per l’infiammazione dell’artrite e di altri tessuti del corpo, come tendinite e borsite. I farmaci antinfiammatori non steroidei includono aspirina, indometacina, ibuprofene, naprossene, piroxicam e nabumetone, quindi la maggior parte delle persone che soffrono di gomito del tennista lo considerano un trattamento. Fondamentalmente, il vantaggio di questi farmaci è quello di alleviare il dolore perché controlla l’infiammazione o il gonfiore dei tendini del gomito. Per chi soffre di gomito del tennista, questo farmaco aiuta a ridurre l’infiammazione o il gonfiore del tendine nella parte laterale del gomito. I principali effetti collaterali di questi farmaci sono legati al loro effetto sullo stomaco e sull’intestino come il sistema gastrointestinale. Circa il dieci-cinquanta percento dei pazienti non è in grado di tollerare trattamenti antinfiammatori non steroidei a causa degli effetti collaterali come dolore addominale, diarrea e mal di stomaco.

E poi, quasi il quindici percento dei pazienti in trattamento antinfiammatorio non steroideo a lungo termine sviluppa un’ulcera peptica o un’ulcerazione dello stomaco e del duodeno. Quando la forma orale del farmaco fallisce, un’iniezione di steroidi o cortisone è un’opzione che il medico potrebbe prendere in considerazione per te. Questa iniezione di steroidi può portare a un sollievo a breve termine dei sintomi, ma non ci sono effetti benefici mostrati a medio e lungo termine. Questo tipo di trattamento generalmente svanisce dopo alcuni mesi e potrebbe essere necessario ripetere.

Più recentemente le iniezioni di plasma ricco di piastrine (PRP) hanno dimostrato di essere più efficaci delle iniezioni di steroidi, ma sono molto costose. Quando non c’è ancora sollievo se hai provato più di due iniezioni di cortisone, non è probabile che ulteriori iniezioni ti gioveranno. È quindi il momento in cui il medico prenderà in considerazione un intervento chirurgico. Le iniezioni non sono comode e c’è il rischio di cicatrici nel sito di iniezione. Gli studi non hanno mostrato alcun beneficio apparente derivante da questo tipo di trattamento a parte il sollievo che fornisce dal dolore riducendo l’infiammazione o il gonfiore del gomito ferito. Pertanto, va bene che tu dipenda da farmaci antinfiammatori per alleviare il dolore, ma non che forniscano una cura sul gomito del tennista.

Non fornirà mai una soluzione a lungo termine per il tuo problema al gomito del tennista, quindi devi assicurarti di riposarti a sufficienza, una dieta adeguata ed esercizio fisico regolare. È anche bene che tu chieda consiglio a un fisioterapista per conoscere lo stretching e l’esercizio adatti se desideri una cura duratura per il tuo infortunio. Devi ricordare che i farmaci antinfiammatori possono alleviare il dolore al gomito del tennista, ma ci sono cose che dovresti considerare come il fatto che non devi dipendere completamente da esso per essere curato.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *