I 3 pilastri della tua formazione nelle arti marziali

Come forse già saprai, l’allenamento per le arti marziali è più complicato dell’allenamento per la maggior parte degli altri sport. Con la sottigliezza dei movimenti coinvolti, è quasi più una danza che uno sport, e con questa sottigliezza arriva una grande complessità quando si progetta il proprio allenamento.

Ecco perché è vantaggioso avere un sistema per la formazione; una cassetta degli attrezzi a cui puoi rivolgerti quando hai raggiunto un altopiano, cosa che prima o poi lo farai. Fortunatamente, ho esposto le basi di un semplice sistema proprio qui. Può sembrare un po’ astratto per la tua formazione, ma fidati di me, segui questi principi e inizierai a vedere immediatamente i miglioramenti.

1. Identifica ciò di cui hai bisogno per migliorare e lavora su di esso in pratica isolata

Sii onesto, è più divertente usare le cose che conosci e in cui sei già bravo che lavorare su qualcosa che ti sembra strano e nuovo. Ma in questo caso è sicuramente vero che sei forte solo quanto il tuo anello più debole, e tirare fuori le cose in cui sei debole ti renderà migliore in tutto e per tutto.

Quindi dai un’occhiata a ciò che puoi migliorare e chiedi un contributo al tuo istruttore e ai tuoi compagni studenti. Se aiuta, scrivilo e traccia i tuoi progressi:

  1. Cosa vuoi migliorare
  2. Quali sono i tuoi ostacoli
  3. Chi e cosa ti aiuterà nel processo

Includi tutti i dettagli di cui hai bisogno. Trovo questo metodo molto utile quando cerco di migliorare una tecnica specifica o correggere un errore che faccio spesso, ma brilla davvero nel prendere di mira i tuoi punti deboli.

2. Trova i partner di formazione giusti

Ho sentito la frase “sei bravo solo quanto i tuoi compagni di allenamento”. Anche se ciò potrebbe non essere del tutto vero, so in prima persona che quando i tuoi partner migliorano insieme a te, migliori a un ritmo più veloce di quanto faresti con un partner di allenamento inferiore. Quindi il mutualismo è importante qui.

I buoni partner di allenamento ti motivano a migliorare, fornendoti anche la loro sfida unica da superare.

Può essere difficile scegliere i partner di allenamento giusti, ma ci sono alcuni criteri che ho trovato che funzionano meglio. In primo luogo, devono avere un buon atteggiamento e guardare le tue prestazioni con occhio critico mentre rispondono alle tue esigenze di allenamento.

In secondo luogo, aiuta se sono più esperti di te e fisicamente più grandi. Saranno più impegnativi e resistenti alle tue tecniche e dovrai lavorare di più per far funzionare qualcosa, ed è una buona cosa. Sarai più flessibile con una tecnica e sarai in grado di usarla con successo in diverse situazioni.

3. Incorpora un programma di allenamento per la forza

“Cosa?!” potresti pensare, ma lascia che ti spieghi. Uomo o donna, l’allenamento di forza di base come panca, squat e stacco migliorerà notevolmente le capacità atletiche. Ora porta quella forza esplosiva in uno sport che richiede di colpire con la massima forza possibile e hai una combinazione vincente.

Diventa ancora meglio, perché non solo una maggiore forza migliorerà il tuo controllo e la potenza dei colpi nelle arti marziali, ma si completeranno a vicenda per ottenere maggiori guadagni nell’allenamento di entrambi di quanto faresti separatamente.

Non ti lascerei senza condividere le migliori risorse iniziali che ho trovato per l’allenamento della forza. Quelli sarebbero Forza iniziale di Mark Rippetoe e 5-3-1 di Jim Wendler.

Non preoccuparti di mettere tutto in pratica immediatamente, prendi solo una o due cose e provale. Parte della tua formazione consiste nel prendere ciò che ritieni utile dagli altri e modificarlo a tuo piacimento.

Buona fortuna a te nella tua vita e nella tua formazione, e grazie per aver letto!

Robert Lowndrey

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *