High School Wrestling: fuori stagione e allenamento estivo

La stagione del wrestling in stile folk del liceo è finita. Cosa fai adesso? Getti le tue scarpe da wrestling in fondo all’armadio e non le guardi più fino al prossimo novembre? Ti dimentichi anche dell’allenamento con i pesi e del condizionamento fino al prossimo novembre? Passi l’intera estate a bere bibite gassate, mangiare un gelato e uscire in spiaggia? Spero che tu abbia risposto no a tutte queste domande. Se vuoi eccellere nello sport del wrestling, devi allenarti tutto l’anno.

Formazione tutto l’anno

Pochissimi campioni statali delle scuole superiori o campioni NCAA lottano solo durante la normale stagione scolastica. La maggior parte dei lottatori d’élite non lottano semplicemente tre o quattro mesi all’anno. Pensi che Dan Gable o John Smith abbiano lottato solo durante la stagione del folkstyle delle scuole superiori o durante la stagione dei college? No. Hanno lottato tutto l’anno. Hanno lottato freestyle e anche folkstyle.

Periodizzazione

La periodizzazione è semplicemente la pianificazione della tua formazione per un periodo di tempo specifico. Esistono diversi tipi di periodizzazione tra cui lineare, ondulata, simultanea e coniugata. La periodizzazione consiste principalmente in tre fasi: la fase preparatoria, competitiva e di transizione.

Dopo la fine della stagione del folkstyle, potresti lottare in alcuni tornei di takedown post-stagione. Inoltre, puoi iniziare a lottare nella stagione primaverile del freestyle. Lottare in alcuni tornei di freestyle primaverili può darti molte opportunità per lavorare sulle tue abilità di takedown. La stagione del freestyle potrebbe essere un periodo che sembra un po’ più rilassato. Il freestyle offre un leggero cambio di ritmo rispetto allo stile folk e potresti non essere così preoccupato di mantenere un certo peso.

Non vuoi esaurirti nel wrestling. Inoltre, non vuoi sovraccaricare il tuo corpo. Prendersi una settimana o due di riposo dopo la stagione dello stile folk per far riposare il corpo è una buona idea. Prova a prenderti una settimana o due di pausa durante l’allenamento a un certo punto. Il riposo è una componente importante della periodizzazione. Potresti decidere di non lottare in stile libero. Forse preferiresti solo prenderti qualche settimana di riposo e poi iniziare a sollevare pesi e fare un po’ di corsa. Forse la tua scuola locale ha orari aperti quando puoi entrare e fare alcune mosse. Il freestyle non è uno dei preferiti di tutti.

Campi estivi

I campi estivi sono campioni invernali. Forse hai già sentito quella frase. Frequentare i campi e le cliniche può sicuramente aiutare il tuo wrestling a continuare a migliorare. Il mio allenatore di wrestling mi ha incoraggiato a frequentare un campo di wrestling durante l’estate. Pensava che un lottatore si fosse distaccato troppo dal wrestling se ne fosse completamente dimenticato fino all’autunno successivo. Ho frequentato i campi le estati dopo il secondo anno e il terzo anno delle superiori. Ho imparato nuove mosse e ho incontrato alcuni talentuosi lottatori universitari. Ho anche sentito Dan Gable parlare e incontrarlo di persona.

John Fritz (un campione della NCAA ed ex allenatore della Penn State) ha usato una citazione nella sua brochure del campo estivo che diceva: “Verrà il momento in cui l’inverno ti chiederà cosa stavi facendo per tutta l’estate”. Se non trascorri del tempo a lottare durante l’estate o almeno a lavorare sul tuo condizionamento, quasi sicuramente avrà un effetto sul tuo successo nel wrestling la stagione successiva.

Se il wrestling o i camp freestyle non fanno per te o non rientrano nel tuo programma, potresti prendere in considerazione l’acquisto di alcuni video di tecnica da studiare durante l’estate. Potresti forse fare un po’ di lotta con le ombre a casa. Prova a fare alcuni esercizi in piedi e esercizi di smontaggio. Visualizza e fai pratica con le mosse anche se non sei in un campo o ti alleni con un partner di wrestling. Alcuni allenatori hanno affermato che il tuo miglior compagno di allenamento sei te stesso.

Anche l’estate può essere un buon momento per lavorare sui punti deboli. Se hai passato la stagione a essere muscoloso dai tuoi avversari, forse devi concentrarti sull’allenamento della forza durante l’estate. Se hai finito la “gas” in molte delle tue partite durante la stagione, forse devi concentrarti davvero sul miglioramento del tuo condizionamento durante l’estate. Fai un po’ di corsa, sprint con il vento e allenamento in circuito. Sviluppa la tua capacità lavorativa e il tuo GPP (preparazione fisica generale). L’esperto di condizionamento Matt Wiggins ama parlare della costruzione di un “serbatoio di benzina” più grande in modo da poter lavorare più a lungo e fare più lavoro per un periodo di tempo più lungo. Potresti voler ricercare la capacità di lavoro e il GPP. Potresti anche voler fare delle ricerche sul condizionamento del wrestling.

Regola delle 10.000 ore

Il successo nel wrestling o in qualsiasi altra impresa nella vita potrebbe non avere molto a che fare con il talento come pensi. Due libri, Il codice del talento e Valori anomali: la storia del successo, entrambi discutono di una cosa chiamata regola delle 10.000 ore. Occorrono circa 10.000 ore di pratica per raggiungere la grandezza o la padronanza in una determinata area di competenza. Questi libri esprimono l’idea che anche le persone che la società considera “di talento” in realtà hanno praticato molto per raggiungere i loro livelli di grandezza. La pratica sembra essere più importante del talento innato. Anche il famoso compositore Mozart ha fatto pratica per anni per diventare un esperto nel suo campo di competenza.

Il sei volte campione del mondo e olimpico di wrestling John Smith ha dichiarato: “Penso che diamo molto alla parola talento. La gente dice che avevo talento o questo o quello. Probabilmente ho colpito un milione di gambe singole basse nella mia vita. Probabilmente mi sono esercitato un laccio per le gambe 40 o 50 volte al giorno. Mi sono guadagnato il diritto di poter eseguire tecniche taglienti. Non aveva nulla a che fare con il talento”.

La leggenda del basket Michael Jordan è considerato da molti il ​​più grande giocatore di basket che lo sport del basket abbia mai visto. Tuttavia, Michael Jordan è stato escluso dalla squadra dell’università durante il suo secondo anno di liceo. Non aveva ancora affinato il suo talento a quel punto della sua vita. Si è dedicato alla pratica diligente per migliorare le sue abilità nel basket. Quel lavoro extra e la dedizione ovviamente sono stati ripagati.

Sei disposto a dedicare migliaia di ore di pratica per raggiungere i tuoi obiettivi di wrestling? L’allenamento fuori stagione ed estivo è essenziale se vuoi diventare un campione nello sport del wrestling.

Non sto cercando di insinuare che devi mettere in 10.000 ore di pratica per diventare un campione di stato o addirittura un campione di wrestling NCAA. Sto semplicemente affermando che più ti eserciti, meglio sarai. Assicurati solo che la tua tecnica sia corretta per cominciare e poi esercitala religiosamente.

Ho visto molti atleti d’élite affermare di non avere molto talento innato. Non erano speciali o dotati. Ma hanno dedicato diverse ore di pratica dedicata per eccellere nello sport scelto. Pertanto, se trascorri la tua primavera e l’estate lottando e praticando mosse, avrai impiegato molte più ore di pratica rispetto ad altri lottatori.

Impegno

Dan Gable ha continuato a lottare durante l’estate due o tre volte a settimana mentre era al liceo per mantenere lo sport vicino. Anche se ha lavorato in estate, ha comunque trovato un po’ di tempo per il wrestling. Masahiko Kimura, uno dei più grandi judoka di tutti i tempi, a volte praticava fino a nove ore al giorno. Dan Gable ha lavorato sette ore al giorno, sette giorni alla settimana mentre si preparava per le Olimpiadi. La leggenda del pugilato Rocky Marciano era noto per allenarsi tutto l’anno. Rocky Marciano è considerato da molti il ​​pugile più condizionato che lo sport della boxe abbia mai visto… Ma non è sempre stato così. In una prima lotta amatoriale contro un ex campione dei Golden Gloves si esausto all’inizio della lotta. Alla fine è stato squalificato. Ha promesso di non essere mai più fuori condizione per un combattimento. Si ritirò imbattuto.

Ho lottato principalmente quattro mesi all’anno tranne per aver partecipato a una settimana di campo di wrestling durante l’estate. Ho sempre fatto un po’ di condizionamento durante i mesi estivi, come correre e sollevare pesi. Sono stato un campione della conferenza e un qualificatore statale durante il mio ultimo anno. Non è male considerando la quantità di sforzo che ho messo in atto. Tuttavia, avrei potuto essere molto meglio se fossi stato più impegnato nell’allenamento fuori stagione. Assicurati di dedicare un po’ di tempo al wrestling e al condizionamento tutto l’anno. Puoi eccellere nel wrestling se non trascuri l’allenamento fuori stagione.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *