Henri Richard aiuta Gordie Howe a pareggiare il record di reti di tutti i tempi di Maurice Richard

La carriera di Maurice Richard è durata dal 1942 al 1960 e in quel periodo ha vinto la Stanley Cup otto volte e ha vinto il trofeo Hart come giocatore più prezioso della NHL nel 1947. Ha stabilito numerosi record di punteggio, incluso essere il primo giocatore a segnare 50 gol in 50 partite e il primo giocatore a segnare oltre 500 gol in carriera. Maurice Richard ha concluso la sua carriera con la sua ultima vittoria nella Stanley Cup nel 1960 e 544 gol in regular season.

C’era solo un giocatore in quel momento, che era abbastanza vicino da battere il record di gol in carriera di Richard, e ovviamente quello era Gordie Howe, che stava ancora giocando molto tempo dopo che Richard si era ritirato. In effetti, ci sono voluti solo pochi anni prima che Gordie Howe raggiungesse quel numero, poiché sembra che Gordie Howe avesse raggiunto il suo apice nei primi anni ’60.

Una partita interessante ha portato questo record alla ribalta quando i Detroit Red Wings hanno ospitato i Montréal Canadiens all’Olympia di Detroit il 27 ottobre 1963, più di quattro anni dopo il ritiro di Maurice Richard. Tuttavia, il fratello minore di Maurice Richard, Henri Richard, era in gioco e ha svolto un ruolo fondamentale nel consentire a Gordie Howe di pareggiare il record di Maurice Richard.

I canadesi stavano giocando a corto di mano nei panni di John Ferguson, che era seduto in area di rigore e Gordie Howe era in power play. Henri Richard, che è sempre stato in qualche modo uno specialista della difesa, è stato uno dei quattro Habs che hanno ucciso il rigore. Durante il gioco, il Pocket Rocket è stato chiamato in panchina, o ha pensato che fosse stato chiamato in panchina e quindi è entrato nella porta dello Habs. Tuttavia, c’è stata una certa confusione e non è stato sostituito sul ghiaccio, lasciando i Montréal Canadiens in una situazione di cinque contro tre, tornando nella propria zona. Gordie Howe ha avuto il disco e si è fatto strada intorno a Gilles Tremblay e ha segnato sul suo vecchio amico Gump Worsely.

Inutile dire che i fan di Detroit sono diventati balistici e sono sicuro che nessuno si sia sentito peggio di Maurice al fratello minore, il Pocket Rocket, Henri Richard.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *