Espansione Big 12: impatto sui programmi di softball

Se segui gli sport universitari, probabilmente avrai sentito dire che i Big 12 stanno cercando di espandersi. All’inizio non si sarebbero espansi e tutti pensavano che il discorso sull’espansione fosse morto. Poi ai Big 12 media days Bob Bowlsby ha annunciato di aver ricevuto l’approvazione per iniziare a valutare due o quattro possibili candidati all’espansione.

Sappiamo tutti che il denaro e il calcio stanno guidando la decisione di espandere la conferenza. Con gli attuali contratti televisivi in ​​essere, ESPN e Fox dovranno pagare circa 25 milioni di dollari in più per ogni scuola che i Big 12 aggiungono. Anche se questo sembra essere un problema con i detentori dei diritti televisivi.

Quindi aggiungeranno due o quattro squadre? Chi saranno quelle squadre? A questo punto nessuno lo sa, ma le speculazioni si scatenano e la lista sembra crescere ogni giorno.

Sappiamo che il calcio sarà il fattore più importante nel decidere quali squadre verranno aggiunte, ma abbiamo deciso di guardarlo dal punto di vista del softball e vedere cosa porta in tavola ogni potenziale candidato in termini di programma di softball.

A questo punto quasi tutte le scuole che non partecipano a una conferenza di potere 5 sono candidate. Ci siamo limitati a questi sette perché li vediamo come le opzioni più praticabili.

BYU:

BYU è probabilmente il team menzionato più spesso quando si parla di espansione Big 12. Attualmente sono indipendenti nel calcio, i loro altri sport sono nella West Coast Conference (WCC).

Allenatore: Gordan Eakin (14 anni)

Record 2016: 36-21 (12-3 in WCC)

Campionati di Conferenza: 12 – Ultimo nel 2016

I Cougars sono stati dominanti negli ultimi 10+ anni in qualunque conferenza siano stati membri. Hanno vinto otto campionati di conferenza consecutivi in ​​quattro diverse conferenze (WCC, Pacific Coast Softball, WAC, MWC). Sono andati alle regionali NCAA per 11 stagioni consecutive, avanzando al Super Regional nel 2010 contro l’Arizona. Aggiungi il fatto che la BYU ha la quarta struttura di softball NCAA più grande nel campus e la BYU si adatterebbe perfettamente alle altre Big 12 scuole.

Houston:

Un’altra squadra che viene menzionata spesso è Houston. La loro posizione in Texas e il recente successo della loro squadra di football hanno contribuito ad aumentare il loro profilo.

Allenatore: Kristin Vesely (1a stagione)

Record 2016: 27-29 (9-9 nella CAA)

Campionati di conferenza: 0

Sebbene Houston non abbia vinto alcun campionato di conferenza, è stata alle regionali NCAA 7 volte. Con la loro ultima apparizione nel 2014. Per due volte sono passati alle Super Regionali, perdendo contro l’Oklahoma State nel 2011. Houston gioca le partite casalinghe nel Cougar Softball Stadium da 2.000 posti. Il nuovo allenatore Kristin Vesely subentra nel 2017, ma fa parte del programma da diversi anni. Prima di Vesely, i Cougars erano allenati da Kyla Holas che ha segnato 563-376-1 in 16 stagioni. Nel 2016, Houston ha giocato 4 squadre dei Big 12 e in quelle partite è andata 3-4. Con un po’ di tempo e il sostegno finanziario di una conferenza di potere 5, Houston potrebbe diventare un contendente ogni anno nei Big 12.

Università del sud della Florida:

Se i Big 12 si espanderanno, molte persone pensano di voler entrare nel mercato della Florida e hanno menzionato l’USF come una di quelle opzioni. I Bulls, allenati da Ken Erickson, giocano in un nuovo stadio e hanno una storia post-stagionale.

Allenatore: Ken Erickson (20 anni)

Record 2016: 45-16 (15-3 AAC)

Campionati di conferenza: 5

L’allenatore Erickson ha portato la USF alle regionali della NCAA 12 volte. Per due volte sono passati alle Super Regionali e hanno avuto un’apparizione alle Women’s College World Series nel 2012. Nel 2011 i Bulls hanno aperto l’USF Softball Stadium. La storia e le strutture sarebbero paragonabili a quelle delle altre Big 12 squadre. Con la sua posizione a Tampa, i Bulls hanno accesso a molti talenti per continuare a competere.

Università della Florida centrale:

L’UCF è quasi sempre menzionato insieme all’USF, poiché distano solo un’ora l’uno dall’altro. L’aggiunta di entrambe le scuole darebbe ai Big 12 una solida presenza nello stato della Florida. Per non parlare del fatto che renderebbe la programmazione e il viaggio un po’ più facili per entrambe le scuole. L’UCF è la seconda università più grande della nazione con 63.000 studenti.

Allenatore: Renee Luers-Gillispie (15a stagione)

Record 2016: 38-22 (12-4 in AAC)

Campionati di conferenza: 4

I Knights sono stati sei volte alle NCAA Regionals, incluso nel 2015 dove sono stati eliminati dai Florida Gators. Nel marzo del 2006 hanno aperto l’UCF Softball Complex, all’epoca una delle migliori strutture dell’AAC. Il programma ha fatto molta strada sotto la guida dell’allenatore Renee Luers-Gillispie che ha iniziato il programma nel 2002. Gareggiare ogni fine settimana nei Big 12 potrebbe essere una sfida per alcuni anni per i Knights. Nel tempo e con un impegno per il softball potrebbero trasformarsi in una squadra competitiva nei Big 12.

Menfi:

I Tigers hanno recentemente iniziato a ottenere supporto come candidato per l’espansione dei Big 12, principalmente grazie al fatto che Fedex ha offerto il suo supporto. La società ha promesso milioni di dollari di sponsorizzazione per i Big 12, ma resta da vedere come ciò influenzerà la decisione dei Big 12. Dal punto di vista del softball, i Tigers farebbero fatica a raggiungere la metà superiore della conferenza.

Allenatore: Natalie Poole (6 stagioni)

Record 2016: 26-31 (7-11 in AAC)

Campionati di conferenza: 0

I Tigers hanno un’apparizione regionale NCAA nel 2011. Non hanno mai vinto un torneo di conferenza. Tuttavia, hanno giocato a softball solo dal 2006. In quel periodo sono 258-291 in totale. Il loro attuale elenco è disseminato di ragazzi provenienti da tutto il sud-est con alcuni dalla costa occidentale, quindi il marchio Memphis si sta diffondendo. La domanda diventa qual è l’impegno dell’università nello sport? Dato Big 12 dollari quell’impegno potrebbe crescere.

Stato del Colorado:

Lo stato del Colorado ha iniziato a prendere slancio come potenziale aggiunta alla conferenza Big 12. Alcuni di ciò hanno a che fare con la posizione e l’area di Denver con molti alunni Big 12. I Big 12 hanno perso il Colorado a causa dei Pac-12 e potrebbero facilmente sostituirli con i Rams e riconquistare il mercato televisivo di Denver.

Allenatore: Jen Fisher (6 stagioni)

Record 2016: 22-24 (8-12 in MWC)

Campionati di Conferenza: 4 – Ultimo nel 2004

I Rams sono stati una squadra MWC di mezzo alla strada da quando si sono uniti alla conferenza nel 2000. Sono arrivati ​​​​1 ° solo una volta, 2 ° tre volte e 3 ° tre volte. Sono arrivati ​​​​4 ° o peggio 14 volte nella conferenza a nove squadre. È difficile essere costantemente bravi nel softball in Colorado. Se aggiunti ai Big 12 avrebbero molte delle stesse sfide che lo Stato dell’Iowa ha attualmente nella conferenza. I Cyclones sono arrivati ​​ultimi per cinque stagioni consecutive, non vincendo mai più di quattro partite di conference.

Cincinnati:

I Bearcats non sono stati timidi nel contattare i Big 12 per volersi unire. Molte persone credono di avere il sostegno del presidente dell’Oklahoma David Boren. Lo svantaggio dal punto di vista del softball è che attualmente non offrono lo sport. Potrebbero in futuro? Forse. Attualmente i Big 12 hanno solo 7 squadre su 10 che giocano a softball. Anche TCU, West Virginia e Kansas State non giocano a softball.

Indipendentemente da chi aggiungerà i Big 12, ci sarà un impatto sugli attuali programmi di softball. Quanto è grande l’impatto resta da vedere in base a quanti e a chi aggiungono. Quindi, come tutti voi, ci sediamo e aspettiamo.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *