Erasmus Samuel Amukun: velocista e geologo dell’Uganda

Erasmus Samuel AO Amukun è nato il 27 novembre 1940 a Ngora in Kumi nell’Uganda orientale. È meglio conosciuto per le sue imprese come velocista collegiale e internazionale e come geologo professionista. Ha rappresentato l’Uganda ai Giochi del Commonwealth dell’Impero Britannico, ai Giochi Olimpici e ai Giochi dell’Africa orientale e centrale. Amukun è anche accreditato per aver battuto la leggenda dello sprint keniota e futura medaglia d’oro ai Giochi del Commonwealth (1962, Perth) Seraphino Antao in una gara.

Nel 1958, ai Giochi del Commonwealth a Cardiff in Galles (17-26 luglio 1958), l’adolescente Amukun non avanzò oltre la quinta delle dodici batterie preliminari nello sprint di 100 yard. Nella batteria 5 ha concluso in 9,9 secondi, al quarto posto. Ma il suo compagno di squadra Benjamin Kiyini Nduga, che aveva preceduto Antao, si è qualificato ed è passato alle semifinali in cui sarebbe stato eliminato. Nelle 220 yard, Amukun è stato secondo nell’ottava (22.14) delle nove manche del turno preliminare. Successivamente, nella quarta delle sei batterie dei quarti di finale per le quali si era qualificato, è stato eliminato dopo essere arrivato terzo in 22.1. Ma nelle 4×100 yard, la staffetta dell’Uganda di cui faceva parte Amukun, è arrivata sesta in finale (42,1). Nella staffetta dell’Uganda c’erano anche Ben Nduga, Ignatius Okello e S. Bwowe. Erano passati alla finale dopo aver chiuso al terzo posto (42,47) al primo turno che era una semifinale.

Amukun, 19 anni, è stato il capitano della squadra dell’Uganda alle Olimpiadi di Roma del 1960. Nella giovane squadra dell’Uganda, Amukun era il più giovane e Aggrey Awori, 21 anni, era il più anziano.

Il 31 agosto 1960, Erasmus Amukun ha gareggiato nella quarta delle nove batterie della prima serie di round dei 100 metri in cui i tre più veloci di ogni batteria sarebbero passati al round successivo, i quarti di finale. È arrivato terzo in 10.80, qualificandosi per il round successivo. In particolare, in questo primo round, il collega ugandese di 21 anni Aggrey Awori (Awoori) che ha gareggiato nella terza manche è stato eliminato dopo essere arrivato quinto (11.09). Il keniano Seraphino Antao (10.64) è arrivato comodamente primo nella prima manche di questo turno preliminare ed è così passato ai quarti di finale.

Nei quarti di finale disputati nel corso della giornata, Amukun è stato piazzato per correre nella terza delle quattro manche. Sarebbe arrivato quarto (10.75) ed è stato eliminato poiché non era tra i primi tre classificati nella manche. Ma questo sarebbe stato il più veloce che avrebbe mai corso ufficialmente nei 100 metri. Antao è arrivato terzo nella quarta manche (10.61) ed è passato alle semifinali. Il 1° settembre Antao è arrivato sesto (10.72) nella seconda delle due semifinali, diventando ineleggibile alle finali.

La competizione dei 200 metri è iniziata il 2 settembre e Amukun è stato piazzato nella quinta batteria della dozzina di batterie del primo round in cui i primi due classificati di ogni batteria sarebbero passati ai quarti di finale. Amukun è arrivato secondo (21.38) ed è passato ai quarti di finale. Questo sarebbe ufficialmente il suo miglior record della vita nei 200 metri. Nel frattempo, Antao ha vinto nell’undicesima batteria (21.44), riuscendo facilmente a passare al turno successivo.

Nei quarti di finale dei 200 metri tenuti più tardi quel giorno, Amukun è stato piazzato nella prima di quattro manche. È arrivato quarto (21.47) ed è stato eliminato dall’accesso alle semifinali poiché non era tra i primi tre classificati nella manche. Quarto anche lui, ma nella seconda manche dei quarti di finale è stato eliminato anche Seraphino Antao (21.43).

L’Uganda gareggiò anche nella staffetta 4x100m prevista per il 7 settembre 1960. Ci furono quattro manche nel primo round, e l’Uganda finì quinto in 41.90, ma era già stato squalificato. In alcune delle altre batterie anche Polonia e Francia sono state squalificate. La staffetta dell’Uganda aveva incluso anche Aggrey Awori, Jean Baptiste Okello e Gadi Ado.

Nel 1961 ai Campionati dell’Africa orientale e centrale presso la sede di Nakuru in Kenya, Erasmus Amukun aveva vinto nelle 440 yard in 48,0 secondi. Samuel Amukun faceva anche parte della staffetta dell’Uganda 4×100 yard che ha vinto in 43.1 a Nakuru.

Verso la fine del 1961, Amukun completò con successo il Cambridge Advanced Secondary School Certificate di 2 anni, laureandosi in scienze, al King’s College Budo (Buddo) vicino a Kampala, dove risiedeva a Mutesa House.

Sam Amukun ha gareggiato nell’annuale IC4A (o ICAAAA, (Intercollegiate Association of Amateur Athletes of America), una competizione maschile che si tiene ogni anno in diversi college. Amukun era allora uno studente universitario alla Colgate University di Hamilton a New York. All’IC4A a Villanova in Pennsylvania nel 1964 alla fine di maggio, Amukun vinse nelle 100 yard in 9.7 Fu un fotofinish con Earl Horner della Villanova University, e fu deciso che Amukun con il petto in avanti sul nastro aveva vinto (Verde 1964: 5).

Alle Olimpiadi estive tenutesi a Tokyo nel 1964, il 23enne Amukun rappresenterebbe l’Uganda nei 200 m e nella staffetta 4×100 m. Posizionato nella seconda manche di otto manche dei turni preliminari, Amukun è arrivato quinto (21.55) il 16 ottobre ed è stato eliminato poiché non era tra i primi quattro classificati nella manche. Il keniota Antao è passato alle manche dei quarti di finale dopo essere arrivato secondo nella terza manche (21.52). Antao sarebbe poi stato eliminato nei quarti di finale.

Il 20 ottobre, la staffetta 4×100 m dell’Uganda composta da Awori, Amukun, James Odongo e Amos Omolo è arrivata sesta (41,4) nella terza delle tre manche del primo turno; quindi la squadra non è passata alle semifinali.

La vendetta è stata dolce ai campionati annuali IC4A tenuti nel 1965 a Brunswick, nel New Jersey, alla fine di maggio. Qui Horner di Villanova che aveva perso contro Amukun di Colgate nei 100 metri nel 1964, vinse in entrambi gli sprint brevi, con Amukun che arrivò terzo nello sprint di 100 yard. Ma all’inizio dello stesso anno, all’inizio di maggio, l’olimpionico ugandese aveva trionfato in entrambi i brevi sprint all’incontro su pista in cui i Raiders of Colgate si erano scontrati con la Syracuse University (Orange) all’Archbold Stadium di Syracuse. Inoltre, a metà aprile all’incontro tra la Cornel University e il Colgate, Amukun, detentore del record dell’incontro, è stato battuto al secondo posto in entrambi i brevi sprint dal secondo sforzo di Charles Blaugrund di Cornel (9,9 nelle 100 yard) nelle 100 yard. lo scatto è stato sufficiente per battere Sam Amukun di Colgate, il detentore del record dell’incontro uno dei favoriti dell’evento. Amukun aveva coperto la distanza in 9,6 secondi la settimana prima. Nello sprint di 220 yard, ancora Blaugrund (22,5) è stato seguito al traguardo dall’ugandese.

Poco prima che Amukun morisse nel 1998, all’età di 57 anni, era il responsabile dell’esplorazione per Northwest Explorations, in Canada. Amukum ha conseguito la laurea in chimica alla Colgate nel 1966 mentre era titolare di una borsa di studio per l’atletica leggera. Avrebbe conseguito il master in geologia presso l’Università di Manitoba nel 1969. Il titolo della sua tesi di master è: “Petrography of the Gold-Bearing Vein Rocks from Bissett Area, Southeastern Manitoba”.

Amukun tornò in Uganda per lavorare nella miniera Kilembe di Falconbridge, ma fuggì in Canada con la moglie nel 1972 a causa dell’insicurezza e del disagio per il regime militare dittatoriale di Idi Amin.

Dopo la sua morte è stato raccontato che dopo aver lasciato l’Uganda, per 25 anni, Amukun ha lavorato come geologo sul campo per l’Ontario Geological Survey, Noranda e Urangesellschaft, e in seguito ha iniziato la sua attività di consulenza. Nel 1996 è entrato a far parte della Northwest Explorations ed è diventato responsabile dell’esplorazione per i progetti della compagnia in Guyana. È stato membro del Canadian Institute of Mining, Metallurgy and Petroleum, della Prospectors and Developers Association of Canada e della Geological Association of Canada.

Samuel Erasmus Amukun ha compilato e scritto ampiamente e i suoi libri includono: “Precambrian Geology, Little Marshall Lake Area” (1989), “Geology of the Klob Lake Area, District of Thunder Bay” (1984), “Geology of the Willet Lake Area, District of Thunder Bay” (1979), “Geology of the Tashota Area, District of Thunder Bay” (1977), “Geology of the Gledhill Lake Area, District of Thunder Bay” (1980), “Geology of the Conglomerate Lake Area, Distretto di Thunder Bay” (1980) e “Willet Lake, Distretto di Thunder Bay” (1979).

Amukun era sposato con Dafne da 29 anni e gli sopravvissero anche la figlia Nasheba e i figli Settu e Mwenu.

Lavori citati

Verde, Bob (AP). “Villanova è di nuovo titolare di IC4A; G-Burg è quarto.” Gettysburg Times, 1 giugno 1964: 5.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *