Dove sciare in Nuova Zelanda

Nel corso degli anni la Nuova Zelanda ha sviluppato una reputazione come destinazione sciistica internazionale. Il suo scenario spettacolare, le grandi vasche aperte poco affollate, lo sci fuoripista e le code relativamente brevi ne fanno la destinazione sciistica ideale per sciatori di ogni livello. Ci sono 18 campi da sci commerciali insieme a una serie di campi da club e aree per lo sci di fondo e l’eliski. La vicinanza dei campi alle grandi città significa che l’alloggio è facile da trovare. Città come Queenstown si sono sviluppate attorno all’industria dello sci e offrono un’ampia gamma di opzioni di alloggio a Queenstown, dai viaggiatori con lo zaino in spalla ai lodge esclusivi.

Queenstown, con la sua vicinanza a 5 dei campi sciistici più famosi della Nuova Zelanda, tra cui Treble Cone spesso votato come il miglior sci della Nuova Zelanda, è probabilmente la destinazione più popolare per una vacanza sulla neve. Gli alloggi a Queenstown sono orientati alla stagione sciistica e la città si anima in inverno con ristoranti, discoteche e bar traboccanti di après ski. Coronet Peak è il campo da sci più vicino e sebbene sia piuttosto piccolo, è una montagna eccellente per principianti e intermedi con alcune opzioni per gli sciatori più avanzati. La nevicata annuale a Coronet Peak è solo di circa 2 metri, anche se con pendii prevalentemente erbosi, il campo da sci funziona abbastanza bene con una piccola quantità di manto nevoso.

The Remarkables è il secondo comprensorio sciistico più vicino a Queenstown ed è più adatto a sciatori principianti e avanzati che non hanno molto da offrire allo sciatore intermedio. Costituiti da 3 conche riparate rivolte a nord, i Remarkables sono spesso protetti dal vento e dalle intemperie e hanno meno probabilità di avere giornate di chiusura rispetto ai campi da sci circostanti.

Per coloro che desiderano provare le piste di Treble Cone, purtroppo non ci sono alloggi in montagna. La vicina città di Wanaka offre alcune buone opzioni di alloggio anche se molti sciatori scelgono di prenotare la loro alloggio a Queenstown, a 90 minuti, per approfittare della vita notturna e dell’atmosfera vivace. Treble Cone è il più grande comprensorio sciistico dell’Isola del Sud della Nuova Zelanda e vanta il dislivello più lungo di 700 m. Circa il 45% delle piste di Treble Cone sono classificate come avanzate, anche gli sciatori intermedi hanno una scelta abbastanza buona di piste, ma solo il 10% delle piste è adatto ai principianti.

Il comprensorio sciistico di Cardrona è uno dei preferiti dalle famiglie, con un’atmosfera familiare e ampie piste ben preparate adatte a bambini e principianti. Anche gli intermedi sono ben soddisfatti qui con metà delle piste classificate come intermedie. Anche gli sciatori esperti danno un’occhiata con circa il 25% di piste adatte solo a sciatori esperti. Anche in questo caso la sistemazione a Queenstown è probabilmente la più adatta, con la gamma più ampia, sebbene Wanaka abbia anche alcune buone opzioni.

Whakapapa, sull’Isola del Nord, è il più grande comprensorio sciistico della Nuova Zelanda ed è sede della più grande area per principianti e vanta anche 24 piste nere e doppie nere che lo rendono ideale per i principianti e gli sciatori estremi. Situato su un vulcano attivo, Whakapapa ha terreni diversi, alcune aree create da colate laviche durante i periodi di eruzione. Whakapapa ha un certo numero di logge solo per membri alla sua base e una serie di alloggi nei villaggi vicini. Un’altra opzione è quella di prenotare alcune sistemazioni a Taupo, dato che Taupo è la città più vicina con un aeroporto, quindi potrebbe essere il tuo punto di ingresso ai campi da sci.

La Nuova Zelanda è un’opzione a buon mercato per una vacanza sulla neve, con campi per tutti i livelli e abilità. In generale, le piste da sci della Nuova Zelanda sono meno affollate di quelle australiane e le opzioni di alloggio sono più varie. Anche la stagione sciistica è solitamente leggermente più lunga di quella australiana e il manto nevoso è più affidabile. Tutte queste cose combinate, insieme allo spettacolare scenario della Nuova Zelanda, rendono la Nuova Zelanda un’ottima opzione per gli sciatori che cercano una nuova esperienza sugli sci.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *