Distorsioni di posizione post handicap per le corse di cavalli per buone scommesse e cavalli vincenti

Come si fa handicap a una corsa di cavalli? Cerchi di determinare quale cavallo ha maggiori probabilità di vincere e poi scommetti su quello? Cerchi di stimare le possibilità di ogni corridore e poi cerchi di capire quale cavallo è effettivamente una buona scommessa in base alle probabilità? I buoni handicapper e i giocatori di cavalli in realtà fanno entrambe le cose. Stimano le possibilità di ogni cavallo, ma cercano anche di determinare quali dovrebbero essere le probabilità su ciascuno dei contendenti.

Una delle considerazioni che usano per valutare la probabilità che il corridore vinca è la posizione in post. Il punto in cui un cavallo inizia una corsa a volte ha un grande impatto su come finisce. Ad esempio, in alcune piste le gare di un miglio iniziano molto vicino alla prima curva. I cavalli che partono da posizioni interne del palo hanno un grande vantaggio. Le gare di sprint brevi come la gara di 5 stadi spesso favoriscono anche i pali interni perché fanno una breve corsa sul backstretch e poi colpiscono la curva.

I cavalli che corrono dall’esterno non hanno la possibilità di liberarsi e di arrivare alla ringhiera, quindi rimangono bloccati al turn e devono coprire molto più terreno. Per questo motivo diciamo che i corridori interni hanno un bias di posizione post positivo. Tale distorsione può effettivamente essere espressa come un numero che puoi utilizzare nei tuoi calcoli. Molti programmi ora hanno quel numero disponibile anche se potrebbe essere necessario un po’ di ricerca prima di trovarlo.

Puoi anche calcolare il bias in qualsiasi tipo di gara semplicemente guardando le statistiche della posizione post. Se sai che i cavalli che corrono dal primo posto in gare da 1 miglio hanno vinto il 20% delle loro gare, puoi calcolare il bias del post confrontando quel numero con la percentuale effettiva di gare che avrebbero vinto se tutte le cose fossero state uguali.

Ad esempio, se ci sono dieci cavalli in una corsa e non vengono presi in considerazione altri fattori, ognuno ha una probabilità del 10% di vincere. Se il post 1 produce il 20% di vincitori, tuttavia, significa che il post 1 è davvero molto buono. Quanto è buono? Ha un valore di impatto positivo di 2,0. L’uso di questo fattore insieme ad altri buoni fattori di handicap per le corse di cavalli ti aiuterà a decidere se le probabilità che stai guardando per il cavallo sono giuste se il corridore viene scommesso troppo pesantemente.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *