Dimensioni di una piscina olimpionica: lunghezza, larghezza, profondità (quanto profonda) e dimensione della corsia

Le dimensioni di una piscina olimpionica dovrebbero essere coerenti indipendentemente dal fatto che quella piscina si trovi ai Giochi Olimpici del 2008 a Pechino, in Cina, ai Giochi Olimpici del 2012 a Londra, in Inghilterra, o in una struttura di allenamento olimpico a Colorado Springs, in Colorado, negli Stati Uniti dell’America. Mentre le dimensioni delle piscine domestiche personali fluttuano enormemente, alcune sono molto grandi mentre altre sono molto piccole, le dimensioni olimpiche sono diventate lo standard in termini di dimensioni uniformi per i nuotatori competitivi.

In termini di lunghezza la distanza è di ben 50 metri da un capo all’altro. I metri sono un’unità di misura metrica e nel sistema di misurazione consueto degli Stati Uniti equivale a 164 piedi. Quando un atleta nuota per un giro, nuota da un’estremità all’altra e poi torna al punto di partenza originale. Essenzialmente nuotare un giro equivale a due viaggi attraverso la piscina che equivalgono a 100 metri (50 metri più 50 metri). Nuotare un giro equivale al 10% di un chilometro o al 6,2% di un miglio nel sistema consueto degli Stati Uniti.

La larghezza è di 25 metri (82 piedi). Le dimensioni di base di queste piscine sono facili da ricordare perché la lunghezza è pari a 50 metri e la larghezza è semplicemente la metà di quella cifra. Normalmente ci sono otto corsie. In alcune piscine per scopi di allenamento le normali otto corsie saranno aumentate (spesso raddoppiate a sedici) spostando il modo in cui i nuotatori usano la piscina in modo che gli atleti nuotino attraverso il lato di 25 metri anziché di 50 metri di lunghezza. Sebbene questo metodo di allenamento sia tutt’altro che ideale per lavorare sui tempi, consente a più persone di nuotare contemporaneamente quando le risorse e lo spazio della piscina sono limitati.

Nei tornei la larghezza di ciascuna corsia è di 2,5 metri. Per i lettori poco familiari con il sistema metrico 2,5 metri equivalgono a 8 piedi e 2 pollici. Una corsia di nuoto di oltre otto piedi dovrebbe essere sufficientemente grande per un nuotatore di qualsiasi taglia, indipendentemente dall’apertura alare e dalla corsa (la corsa a farfalla, ad esempio, richiede più spazio del dorso).

La profondità di una piscina olimpionica è di 6 metri (6 piedi e 7 pollici). Molte persone presumono erroneamente che queste piscine siano profonde 10 piedi. Forse la profondità ridotta è un tentativo di risparmiare acqua.

È interessante notare che esiste anche una temperatura standard che va di pari passo con le altre dimensioni più convenzionalmente pensate. Nel tentativo di mantenere il campo competitivo il più livellato possibile, è stato implementato un intervallo di temperatura dell’acqua per evitare che i vantaggi della piscina di casa si traducano in un allenamento in acqua eccezionalmente fredda o calda. Lo spettro di temperatura regolato è compreso tra 25 gradi Celsius e 28 gradi Celsius. Quelle temperature equivalgono a tra 77 gradi e 82 gradi sulla scala Fahrenheit.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *