Definiti i termini della pallavolo – Attacco, Difesa e Rotazioni

Alcuni dei termini usati nella pallavolo possono confondere i nuovi giocatori, quindi mi piace offrire una risorsa che fornisca una spiegazione di alcuni dei termini più usati. In questo articolo tratteremo attacco, difesa e rotazioni.

Offesa: Questo termine si riferisce al sistema utilizzato per attaccare la palla e di solito è un 6-2 o un 5-1. Le squadre scelgono un attacco che le aiuterà a fare un passaggio efficace, un set capace e un attacco forte, dando loro le migliori possibilità di vincere il punto. Alcune squadre, specialmente quelle che stanno appena imparando il gioco, eseguono un attacco 4-2.

In un’infrazione 6-2 ci sono due palleggiatori, e ciascuno sui set mentre è nell’ultima fila del campo. Ciò consente alla squadra di avere sempre tre battitori in prima fila che possono attaccare la palla in rete. Tuttavia, a volte può essere difficile per una squadra passare da un palleggiatore all’altro durante il gioco.

Un attacco 5-1 utilizza un solo palleggiatore. Questo palleggiatore è responsabile dell’impostazione della seconda palla indipendentemente da dove si trovi sul campo. In questo attacco ci saranno tre rotazioni in cui la squadra ha solo due battitori in prima fila, ma un palleggiatore atletico e abile può rimediare a questa potenziale trappola.

Rotazioni/rotazione: Questo si riferisce fondamentalmente all’ordine in cui tutti e sei i giocatori sono posizionati intorno al campo. Ci sono sempre tre giocatori di prima linea e tre giocatori di seconda linea. Le squadre possono disporre i propri giocatori nell’ordine che preferiscono, ma i giocatori devono rimanere nelle loro posizioni fino a quando la palla non è stata servita, altrimenti verranno chiamati “fuori rotazione” e all’altra squadra verrà assegnato un punto. I compagni di squadra possono essere quanto più vicini o lontani l’uno dall’altro quanto necessario, purché non si sovrappongano ai giocatori accanto a loro e si spostino nel punto sbagliato del campo.

Dopo che la palla è stata servita, i giocatori sono liberi di muoversi dove vogliono, ma solo i tre giocatori che si trovano in prima fila possono attaccare la palla davanti alla linea dei 10 piedi o bloccare. (Nota: questo può variare in alcuni campionati misti).

Difesa: La difesa si riferisce alla disposizione della squadra che è non colpire la palla. È una combinazione di bloccanti e passanti, tutti preparati per cercare di massimizzare le possibilità della squadra in difesa di scavare l’attacco e ottenere un buon passaggio al palleggiatore.

Di solito hai un giocatore che è responsabile di ottenere suggerimenti o colpi morbidi, due o tre giocatori che si dispongono in profondità nel campo per provare a scavare attacchi duri e ovunque da uno a tre giocatori che bloccano. Il modo in cui ogni squadra imposta la propria difesa dipenderà dai propri punti di forza e di debolezza unici.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *