Creatina per i giocatori di rugby

La creatina è l’integratore alimentare sportivo più utilizzato dai giocatori di rugby. Perchè è così popolare? In parole povere è popolare perché funziona. Puoi vedere i risultati rapidamente e, a differenza di alcuni integratori più “pubblici”, è relativamente economico da acquistare.

La creatina può aiutare i giocatori di rugby in vari modi:

Aumento della forza e della potenza muscolare: affronta più forte, spingi più forte, ecc.

Resistenza e recupero migliorati: esibisci in campo a livelli più alti

Capacità anaerobica migliorata: corri più velocemente e in modo coerente durante il gioco

Funzione cerebrale migliorata: concentrati e prendi decisioni migliori e più veloci sul campo

Inoltre c’è il vantaggio più evidente di una maggiore dimensione muscolare che ti dà un aspetto più imponente sul campo e aiuta a prevenire gli infortuni da impatto.

La creatina è un composto coinvolto nella produzione di energia nel corpo, sotto forma di adenosina trifosfato (ATP). Prodotta nel fegato, circa il 95% della creatina del corpo finisce per essere immagazzinata nei muscoli scheletrici e il restante 5% si trova nel cervello, nel cuore e nei testicoli. Una volta utilizzata, la creatina viene convertita in un prodotto di scarto chiamato creatinina ed escreto nelle urine.

La creatina si trova in piccole quantità nella carne rossa e nel pesce. Tuttavia, gran parte di esso viene distrutto dalla cottura. È anche prodotto naturalmente nel corpo da L-arginina, L-glicina e L-metionina, aminoacidi che si trovano principalmente nelle proteine ​​animali. L’insulina è necessaria affinché la creatina entri nei muscoli, quindi il consumo di carboidrati con la creatina può aumentare la quantità di creatina disponibile per i muscoli. La creatina non è uno steroide e quindi non ha nessuno degli effetti collaterali noti riscontrati con quei farmaci. Il nostro corpo produce un grammo al giorno dalle proteine. Mangiamo anche circa un grammo di creatina ogni giorno da carni come manzo, pollo o pesce. Se sei vegetariano, l’assunzione di integratori di creatina è ancora più importante per una maggiore crescita muscolare e sviluppo della forza.

Come giocatore di rugby, quando prendiamo più creatina puoi immagazzinare più energia. Se assumi la creatina prima di una partita o di una sessione di allenamento, avrai più energia sia all’inizio che durante la partita. Quando sollevi pesi, la creatina ti consente di allenarti più duramente, permettendoti di sollevare più peso e con livelli di resistenza maggiori. Questo, a sua volta, ti consente di aumentare la forza e la massa muscolare magra che come giocatore di rugby ha evidenti vantaggi per i tuoi livelli di prestazione “in campo”.

Con la normale polvere di creatina monoidrato molte persone suggeriscono di “caricare” 15-20 grammi al giorno per una settimana. Quindi la dose può essere ridotta a una dose di mantenimento di 5 grammi al giorno. L’idea è di assicurarsi che le persone abbiano più che sufficiente creatina per assicurarsi che faccia la differenza nelle prestazioni atletiche. Personalmente non sottoscrivo questa teoria – e questo è tutto ciò che è una teoria. Queste dosi elevate non si traducono in livelli più elevati di creatina nei muscoli e possono spiegare alcuni degli effetti collaterali della polvere di creatina monoidrato.

Nonostante tanti risultati positivi, alcuni giocatori di rugby riferiscono mal di pancia, diarrea, aumento della minzione (che ovviamente non è auspicabile nel mezzo di una partita) e crampi muscolari. Quando alte dosi di polvere entrano nello stomaco, aspirano acqua dal corpo, causando crampi all’intestino. Personalmente preferisco assumere la creatina sotto forma di compresse o capsule. È più conveniente e sembra essere un modo più efficace ed efficiente di assumerlo. Controlla i livelli di dosaggio delle tue compresse e ricorda che le versioni di Creatina come Ethyl Ester e Kre-Alkalyn richiedono livelli di dosaggio più bassi. Consiglierei nei giorni di allenamento di assumere metà della dose 45 minuti prima dell’allenamento e l’altra metà 30 minuti dopo l’allenamento, con lo stesso protocollo che si applica anche ai giorni delle partite. Nei giorni di non allenamento assumere l’intera dose come singola assunzione con un pasto.

I risultati visti dagli integratori di creatina possono variare. Se un giocatore non mangia molte proteine ​​di carne o pesce, potrebbe avere livelli di creatina più bassi e vedere un notevole miglioramento con l’integrazione. Inoltre, l’acido dello stomaco distrugge la creatina, quindi la quantità che una persona assorbe può variare molto o poco a seconda del livello di acido dello stomaco di una persona. Quest’ultimo motivo è uno dei motivi per cui vengono spesso preferiti Ethyl Ester e Kre-Alkalyn.

La creatina è sicura per l’uso a lungo termine. Molti bodybuilder naturali hanno assunto il prodotto in modo coerente per molti anni, molti in dosi estremamente elevate, il tutto senza comprovata tossicità o lesioni a lungo termine. Nessuno studio scientifico controllato ha mostrato gravi effetti collaterali o tossicità. In passato, l’uomo, come specie, era un forte mangiatore di carne che mangiava alte concentrazioni di creatina nella carne per lunghi periodi di tempo, senza alcun effetto negativo noto. La creatina nel tuo corpo si trasforma gradualmente in una sostanza chiamata creatinina, un prodotto di scarto che viene escreto dai reni. Alti livelli di polvere possono aumentare la creatinina, ma questo non danneggia i reni. La creatinina non è nota per essere tossica. Consiglio sempre a chiunque prenda la creatina di aumentare l’assunzione di liquidi, il che aiuta ancora una volta a prevenire eventuali problemi associati ai reni.

In sintesi, l’integrazione di creatina può migliorare le prestazioni e i livelli di forza fisica dei giocatori di rugby sia durante l’allenamento che durante una partita senza avere effetti collaterali negativi se assunta correttamente.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *