Costruzione di piscine

Nella maggior parte dei casi, questo processo può richiedere dalle 16 alle 20 settimane. Per iniziare il processo di costruzione della piscina, è necessario ottenere un appaltatore affidabile. È possibile eseguire ricerche in varie directory online a seconda della posizione. Una buona directory dovrebbe avvalersi di tutti i dettagli su un appaltatore; che si tratti di feedback negativo o positivo. Questo ti darà l’opportunità di prendere una decisione informata.

Alcuni dei passaggi più importanti nel processo di costruzione della piscina includono:

Parere di esperti

Dopo aver identificato un appaltatore, è necessario ottenere un consiglio di esperti in anticipo. È solo attraverso questo consiglio che puoi evitare di prendere decisioni sbagliate. Nella maggior parte dei casi, le persone tendono ad affrettarsi su questo processo e, a lungo termine, finiscono per commettere alcuni errori evidenti che costano loro le loro preziose risorse. Non tutte le aziende ti inviteranno per una consulenza professionale.

È a questo punto che informerai l’appaltatore delle tue intenzioni. Questo li aiuterà ad avere un’idea approssimativa del tipo di piscine che vorresti costruire.

Valutazione del sito

Lascia che l’appaltatore visiti il ​​sito in cui vorresti costruire la piscina. Durante questo periodo, l’appaltatore sarà in grado di definire l’ambito del progetto in base ai seguenti fattori:

La posizione della piscina; alcune delle variabili più importanti da considerare includono alberi intorno al sito, pendenza, amenità, ecc. Tutti questi fattori non influenzeranno solo il tempo necessario all’appaltatore per portare a termine il lavoro, ma anche il costo totale del progetto.

Regolamenti; ci sono varie leggi e leggi che regolano tutti i processi di costruzione. Potrebbero esserci leggi o regolamenti federali. È necessario consultare l’autorità competente per assicurarsi di non violare nessuna di queste leggi.

Bilancio; sono le tue priorità che determineranno il tipo di pool che desideri e, in definitiva, il costo totale del tuo budget. Devi informare il tuo appaltatore di questo e sicuramente ti aiuterà a sceglierne uno che soddisfi le tue esigenze.

Progettare la piscina

L’appaltatore progetterà la piscina, elencherà tutti i requisiti e i rispettivi costi. Quindi si avvarranno della bozza in modo che tu possa valutare i disegni, il prezzo e proporre adeguamenti se ci sono sezioni di cui non ti senti soddisfatto.

Il sorteggio definitivo e tutti i documenti necessari saranno consegnati alle autorità competenti. Valuteranno i documenti e, se possibile, visiteranno anche il sito per confermare ogni singolo dettaglio del progetto che l’appaltatore aveva loro presentato. Se il progetto di costruzione della piscina non viola nessuna delle leggi, all’appaltatore verrà rilasciata una nota di approvazione e un certificato di costruzione.

Processo di costruzione

Una volta che il progetto è stato approvato dalle autorità competenti, l’appaltatore è libero di iniziare il processo di costruzione. Segneranno il sito e inizieranno il processo di scavo. A seconda della natura del contratto che avrai firmato con l’appaltatore; il sito rimarrà di proprietà dell’appaltatore fino al completamento del processo di costruzione.

Dovresti trattare con questi appaltatori con cautela poiché ci sono alcuni che sono disonesti. Ti indurranno a firmare documenti con clausole che li favoriscono. Trova un avvocato che ti assisterà nell’interpretazione di queste clausole.

Bisogna fare attenzione alle clausole che stabiliscono condizioni alle quali il contatto può essere terminato. È una sezione importante di qualsiasi contratto poiché potresti finire per pagare un sacco di soldi agli appaltatori per la risoluzione del loro contratto. D’altra parte, paga il tuo appaltatore solo se sei soddisfatto che ha fatto un buon lavoro. Se c’è un ritardo in una di queste fasi, non hai altra scelta che aspettare ancora un po’.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *