Copricapo da wrestling Cliff Keen – Paraorecchie protettivi d’élite

Senza copricapo a protezione delle orecchie, i lottatori corrono il rischio di avere orecchie permanentemente sfregiate e sfigurate. Una condizione chiamata orecchio di cavolfiore è estremamente comune nel wrestling a causa del costante martellamento che le orecchie finiscono per prendere. In posizione eretta, i lottatori digrignano la fronte contro l’orecchio e la tempia dell’avversario per una manovra vantaggiosa. Un buon takedown si ottiene spesso guidando attraverso il tuo avversario con la testa e spesso atterrando con l’orecchio contro il suo fianco. Anche le orecchie vengono costantemente battute mentre vengono macinate nel tappetino. Con tutto questo attrito contro la pelle diretta e la cartilagine dell’orecchio, non ci vuole molto prima che si verifichi una lesione. La lesione più comune include una separazione della pelle e della cartilagine che crea un sacco di liquido doloroso e gonfio. Questa è una lesione acuta che richiede un intervento chirurgico minore e sicuramente una pausa dal tappeto. Senza l’intervento chirurgico, il gonfiore acuto diminuirà ma lo spazio lasciato dalla separazione rimarrà, riempiendosi di nuovo lasciando ogni volta una cicatrice. Mentre alcuni sembrano più inclini a questo problema rispetto ad altri, è abbastanza grave indossare letteralmente protezioni per le orecchie ogni volta che combatti.

Nonostante il potenziale inconveniente, il forte dolore, il possibile intervento chirurgico e persino lo sfregio permanente, la maggior parte dei lottatori è sorprendentemente negativa nell’indossare il copricapo. Durante la stagione vedrai quasi tutti i lottatori indossare un paio ai tornei. Tuttavia questo è perché il copricapo è richiesto negli sport scolastici. Le vere opinioni emergono in bassa stagione. A meno che non sia richiesto dall’incontro, vedi pochi lottatori che indossano protezioni per le orecchie. Molto raramente ti alleni con loro e quando ti viene chiesto perché troverai pochissime risposte favorevoli. Il fatto è che i lottatori in realtà odiano i copricapi. Sono le mamme e gli allenatori del wrestler a cui piace e glielo fanno indossare. L’altro fatto è che non puoi lottare in nessun torneo che conta davvero senza di esso, quindi è qui per restare. Considerando questo, è intelligente scegliere un marchio che offra la migliore protezione e prestazioni pur essendo il meno invadente. Questo è il motivo per cui vedrai anche la maggior parte dei lottatori ai tornei che indossano lo stesso marchio di copricapi da wrestling, Cliff Keen.

Dopo una carriera come leggendario allenatore di wrestling, Cliff Keen aveva lavorato nel settore abbastanza a lungo da sapere di cosa avevano bisogno gli atleti per esibirsi al meglio. Ha iniziato a produrre e vendere abbigliamento da wrestling nel 1958 ed è andato forte per oltre 50 anni creando attrezzature che sono state la base di questo sport da quando ha iniziato. Con forniture innovative viste indossate e utilizzate da arbitri e atleti nei tornei e nelle sale prove di tutto il mondo, Cliff Keen è forse meglio conosciuto come il padre del copricapo da wrestling. Come vera testimonianza del suo genio, il design originale del tradizionale copricapo che ha creato è cambiato molto poco sin dal suo inizio ed è ancora ampiamente utilizzato oggi in quasi tutti i livelli di wrestling. Rispetto ai pochi marchi che osano offrire la concorrenza, il copricapo Cliff Keen offre di gran lunga il profilo più basso, la vestibilità più sicura e i paraorecchie più performanti del settore. Col passare del tempo, solo Cliff Keen ha ulteriormente sviluppato la protezione per le orecchie da wrestling producendo tre diversi modelli, Signature (Traditional), Twister e Tornado.

Il copricapo Cliff Keen Signature è anche conosciuto come il modello “tradizionale” ed è forse il più comunemente usato in tutto il wrestling. È costituito da una tazza arrotondata di plastica dura ricoperta da una solida schiuma imbottita per adattarsi a entrambe le orecchie. La schiuma è una parte importante del brevetto originale di Cliff Keen di oltre 50 anni fa in quanto è abbastanza solida da resistere a tonnellate di abusi che rotolano sul tappetino e forma ancora un comodo contatto imbottito sulla pelle/testa che circonda l’orecchio. La calotta interna rigida offre una protezione completa per l’orecchio e la schiuma esterna imbottita ha una superficie liscia in modo che scivoli bene contro il tappetino durante il combattimento. Quattro cinghie tengono in posizione il copricapo Cliff Keen Signature e gli conferiscono un profilo molto elegante aderente alla testa. Questi paraorecchie sono molto leggeri e completamente regolabili per una vestibilità perfetta. Il copricapo Signature per adulti può anche essere regolato per adattarsi anche ai giovani, ma potresti dover accorciare le cinghie tagliandole con un paio di forbici.

I vantaggi del copricapo tradizionale Cliff Keen Signature sono molti e in qualche modo ovvi in ​​quanto rimangono i paraorecchie più venduti di tutti i tempi. Sono super robusti e possono durare diverse stagioni se ti prendi cura di loro. Ciò include pulire l’imbottitura con salviette di sapone antibatteriche per mantenerle pulite e idratate. La maggior parte dei lottatori, tuttavia, trascura il proprio copricapo Signature e li getta semplicemente nella borsa fino al prossimo torneo e alla fine questo si aggiungerà alla loro usura. Quando i paraorecchie Cliff Keen Traditional iniziano a consumarsi, l’imbottitura si svilupperà delle crepe che possono ospitare batteri e portare a infezioni della pelle. Fortunatamente, i copricapi Signature sono molto convenienti (meno di $ 35 nella maggior parte dei negozi) e molti lottatori optano per un nuovo paio ogni stagione. La regolazione del copricapo tradizionale Cliff Keen è in qualche modo un peso e spesso viene eseguita appena prima della prima usura. Fissali saldamente e si allenteranno un po’ dopo l’allenamento alcune volte per una vestibilità perfetta. Un set molto usurato di copricapo Signature che deve essere regolato è spesso più problematico di quanto valga la pena poiché l’imbottitura/coppa causerà minuscole scanalature nelle cinghie e renderà quasi impossibile cambiarle.

Il copricapo da wrestling Tornado è un modello successivo di Cliff Keen che è sicuramente un passo avanti rispetto al tradizionale stile Signature. Questi paraorecchie sono un tentativo riuscito di migliorare le poche carenze che possono avere i copricapi tradizionali. Basato su un design rivoluzionario frutto di una ricerca effettivamente condotta dalla NASA, il copricapo Tornado è più leggero del 43% e significativamente più fresco da indossare. Hanno anche un padiglione auricolare che aiuta ad amplificare il suono in modo da poter sentire meglio i tuoi allenatori d’angolo. I cinturini per copricapo Cliff Keen Tornado sono realizzati con cinghie in materiale e un sistema di velcro/scatto che è molto più facile e veloce da regolare rispetto al classico modello Signature. L’imbottitura di questi paraorecchie da wrestling è anche molto più morbida e confortevole sulla pelle. Sebbene il Tornado possa in definitiva funzionare meglio del tradizionale a breve termine, non sembra avere la longevità che tende ad avere il copricapo Signature. Se ci sono dei contro nello stile Tornado, è con l’imbottitura. Verso la fine della loro vita, l’imbottitura dell’orecchio inizia a diventare troppo morbida, perde la sua elasticità e si appiattisce. Questo è il momento di acquistare un altro paio, ma dovrebbe durare per un anno intero di abuso di allenamento.

L’ultima aggiunta alla famiglia di copricapi da wrestling di Cliff Keen si chiama Twister. Sebbene questo modello sia l’ennesimo tentativo di migliorare qualcosa che ha bisogno di pochissimo, è più vicino al Tornado che al Signature. Il Twister ha la stessa disposizione di base del copricapo Tornado, quindi vanta gli stessi fantastici vantaggi in termini di prestazioni; fresco, confortevole, estremamente leggero, facilmente regolabile e di buona qualità del suono. La principale differenza tra i due è che il copricapo Cliff Keen Twister ha solo due cinturini per la testa invece di tre. Per alcuni, questo è un vantaggio per un montaggio ancora più veloce/facile; per altri, il sistema a 2 cinghie non sembra così sicuro. Con lo stesso tipo di imbottitura per la testa utilizzata sui paraorecchie del Tornado, anche il Twister ha gli stessi problemi con l’imbottitura che diventa piatta nel tempo. Va anche notato che i sistemi di cinghie con velcro tendono a mostrare segni di usura considerando la frequenza con cui viene indossato/tolto il copricapo da wrestling.

Quando acquisti un copricapo da wrestling, l’elenco delle varietà è piuttosto limitato. Ci sono solo poche altre aziende che offrono paraorecchie da wrestling e la maggior parte offre solo la loro versione di ciò che Cliff Keen ha già imparato. Sebbene questo articolo menzioni sia i pro che i contro dei diversi modelli disponibili, va notato che i pro superano di gran lunga i contro. Il wrestling è uno sport duro e la maggior parte dell’attrezzatura (comprese scarpe, canottiere, ginocchiere, borse, ecc.) dura solo una stagione, non importa quanto bene sia stata curata. Nonostante in questo articolo sia elencato l’usura come uno dei contro associati al copricapo Cliff Keen, questi paraorecchie durano più a lungo o almeno quanto qualsiasi altro. Oltre a un requisito di colore o stile imposto dalla tua squadra, il copricapo da wrestling è molto una preferenza individuale. Il fatto è che se scegli qualcosa di diverso da Cliff Keen, probabilmente stai commettendo un errore.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *