Consigli sul tennis per principianti

Senza prima imparare il movimento e sviluppare le abilità per i tuoi risultati, dovresti prendere lezioni sulle basi del tennis per principianti. Non importa quanto talento tu possa essere, allenarsi costantemente è l’unico modo per mantenersi in forma e costruire tecnica per il tennis.

– Per esempio:

– I seguenti sono due tipi base di ictus per le persone che stanno appena imparando il gioco:

1. Colpi di fondo:

a) Il giocatore (o studente) che sta imparando il tennis per principianti deve rendersi conto che i colpi da fondocampo sono molto importanti da padroneggiare. Un colpo da terra inizia con un leggero, breve backswing.

b) Una possibilità per te sarebbe quella di utilizzare anche una presa accorciata sulla mazza.

c) Utilizzare il tipo regolare di follow-through.

d) Allungare il backswing a un ritmo lento.

e) Far scorrere l’impugnatura verso l’impugnatura.

f) Ricorda, nel tennis di base per principianti, per prima cosa lascerai cadere il feed! In secondo luogo, fare il tuo breve drop feed va bene e, infine, dopo il breve drop feed, alimenterai dalla tua racchetta.

g) Naturalmente, devi iniziare all’interno della linea di servizio e puoi tornare indietro a ritmo crescente. Inizia lentamente e di solito cerca di finire con una corsa.

2. Spese generali:

a) La racchetta deve iniziare dal punto di contatto e, sempre lentamente, si può presentare uno swing più grande.

1. Lo studente dovrebbe essere istruito a stare vicino alla rete e poi, prendendo il suo tempo, iniziare a muoversi all’indietro.

2. Ricordati di iniziare il tuo studente con un feed incredibilmente morbido direttamente sulla racchetta.

3. All’inizio puoi mostrare loro alcuni feed più alti, ma non fare troppo in una volta.

4. Soprattutto per i bambini piccoli, mantieni le tue lezioni brevi e produttive il più possibile. La capacità di attenzione di un bambino non durerà troppo a lungo. E non vuoi fallire come istruttore perdendo l’attenzione del tuo studente. Le sessioni con gli studenti più giovani non devono superare i trenta minuti alla volta. Spesso è bene organizzare lezioni più volte alla settimana.

Se uno studente ha problemi con le esercitazioni, ritirati e ricorda di lavorare con i singoli studenti ai propri livelli di abilità. Il tennis per principianti a volte è più una sfida con alcune persone che con altre.

Allo stesso modo, se il tuo studente sembra essere “naturale” e non ha problemi con i suoi esercizi – sfidali ulteriormente – inizia con esercizi più avanzati.

Lavora sempre su una tecnica precisa, assicurati che il tuo studente abbia la forma e le linee del corpo esatte e stia usando i movimenti corretti! Per quanto riguarda i programmi delle lezioni, i tuoi varieranno sempre a seconda di ciò che lo studente o gli studenti sono in grado di fare. Pertanto, stabilire un curriculum completo per il tennis per principianti è praticamente una perdita di tempo, perché non sai mai con quale tipo di talento avrai a che fare.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *