Come tenere un discorso dopo cena davvero divertente – Intelligenze multiple, parte terza

Ti è mai stato chiesto di tenere un discorso dopo cena?

Voglio che immagini una stanza piena di 200 atleti di atletica leggera universitari provenienti da tutta l’Australia.

È il 15 maggio 1989 alle 21:05 al South Perth Civic Centre.

Il vicecancelliere e sua moglie sono seduti sul tavolo principale.

Copiose quantità di alcol vengono consumate dagli atleti dopo tre duri giorni di competizione che ora si sono conclusi.

Gli unici eventi rimasti sono quelli non ufficiali, le corse dei crani e il nudo 400 metri!

Mi alzo per parlare come oratore dopo cena, essendo stato tre volte campione dei giochi universitari australiani e piccola celebrità dei media.

Durante tutto il discorso, sono continuamente sfidato a teschio birra, insieme al vicecancelliere.

Il pubblico era ben lubrificato, ribelle, selvaggio e fuori controllo.

Non credo si ricordassero una parola del mio intervento, ma è stata sicuramente una serata memorabile e nonostante un invito, ho rifiutato di fare una rimonta e correre in nudo a 400 metri dopo.

Il punto di questa storia è che un discorso dopo cena è una delle presentazioni più difficili da fare.

La durata dura spesso da otto a venticinque minuti.

Se viene servito dell’alcol, una regola fondamentale è non parlare mai per più di quattordici minuti, perché cosa vogliono fare le persone a una cena o anche a un aperitivo serale in cui viene servito l’alcol?

Vogliono fare rete, vogliono conoscere altre persone, incontrare altre persone e forse anche flirtare un po’.

Ci sono altre otto intelligenze parlanti multiple; nota chiave, discorso di accettazione, discorso di ringraziamento, relatore, formazione, presidente, MC e facilitazione.

Qualunque cosa tu faccia, non cercare mai di addestrare, insegnare o facilitare in un discorso dopo cena.

Molti oratori fiduciosi falliscono gravemente perché sbagliano sia il contesto che il contenuto.

Se dovessi tenere un discorso dopo cena, ecco tredici diversi criteri per aiutarti a strutturare un tale discorso:

1. Punto di partenza

Poiché i discorsi dopo cena vengono tenuti in un ambiente rilassato, è meglio pianificare scegliendo storie personali appropriate che contengano umorismo o storie di guerrastorie a cui il pubblico può relazionarsi e mantenere l’atmosfera spensierata.

2. Concentrati

Leggero e dolce dovrebbe essere sempre al centro di un discorso dopo cena, in linea con l’occasione.

3. Mezzi

Anche se potresti essere stato scelto a causa delle tue conoscenze sull’argomento in questione, assicurati di mantenere il tuo discorso spiritoso e affascinante.

4. Stile

Lo stile deve essere complementare al tema della cena attirare l’attenzione sul motivo per cui le persone sono lì.

5. Interazione

A seconda del tipo di funzione a cui si sta parlando, l’interazione dovrebbe essere mantenuta da basso a mediodopotutto, sei tu quello che è stato scelto per parlare.

6. Preparazione

Anche se potresti non ritenere necessario prepararti per un discorso dopo cena, alto la preparazione ti aiuterà a rimanere in linea con il tema della serata.

Ricorda che è un onore parlare e questo comporta una grande responsabilità.

Non provare a farlo volare!

7. Intrattenimento

Dopo cena i discorsi dovrebbero essere molto divertente, ricorda leggero e dolce.

8. Contenuto e competenza

Anche se potresti essere stato scelto perché hai qualche relazione con l’argomento, ad es. Padre della sposa al matrimonio di tua figlia, non dovresti tenere un discorso accademico, quindi contenuto e competenza rimangono relativamente basso.

9. Sceneggiatura

Come per la preparazione, lo scripting dovrebbe esserlo alto. Fai contare ogni parola. Elimina le parole inutili.

10. Prove

UN alto il grado delle prove farà la differenza quando dovrai alzarti di fronte a un pubblico.

Fai sempre un sound check e mettiti a tuo agio con il palco e l’illuminazione prima del tuo discorso.

11. Narrativa

Poiché le storie sono spesso presenti nei discorsi dopo cena, l’aspetto narrativo lo è alto. Assicurati che le persone possano relazionarsi con le tue storie mettendole in relazione con il tema della serata.

12. Finisce

Lo scopo di un discorso dopo cena è solitamente quello celebrare l’occasione. Costruisci questo invito all’azione. Ad esempio, se appropriato, potresti convincere tutti a caricare il proprio bicchiere al posto della situazione.

13. Domande di riepilogo

Il tuo compito principale è quello di intrattenere, farti una domanda riassuntiva e di revisione, ‘hanno riso?’

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *