Come sviluppare una buona disciplina di gestione del denaro quando le corse di cavalli hanno handicap e scommesse sui cavalli

Scommettere sui cavalli e sulle corse dei cavalli con handicap richiede una buona disciplina perché è molto facile lasciarsi trasportare e perdere soldi anche se sei bravo a scegliere i vincitori. Più di un handicapper è riuscito a strappare la sconfitta dalle fauci della vittoria quando è stato trascurato con il bankroll. Un buon handicapper deve prendersi del tempo per definire buone capacità di gestione del denaro e poi esercitarsi a mantenerle, qualunque cosa accada.

È facile sedersi a casa prima delle gare e fare piani su come gestirai i tuoi soldi e quali scommesse farai, ma come tutti sappiamo, una volta che le gare iniziano e i soldi iniziano a muoversi, i nostri succhi iniziano a scorrere e il vecchio entra in gioco lo spirito competitivo. Prendere decisioni economiche in merito a disciplina e strategie è già abbastanza difficile senza aspettare di essere nel bel mezzo della battaglia dell’handicap per iniziare a prendere decisioni importanti in termini di denaro.

Ecco perché ti consiglio di prendere decisioni realistiche e di attenerti ad esse, anche se lo fai solo un giorno alla volta. Ora ecco uno dei consigli più importanti che potrei mai dare a qualsiasi giocatore d’azzardo o handicapper (sì, c’è una differenza, anche se quanta differenza dipende da te). Il consiglio è questo, mai e poi mai dire a te stesso: “Oggi perderò solo così tanto”. (Tu fornisci l’importo.) Questa è una delle battute peggiori che abbia mai sentito.

Deve essere il modo più sicuro per garantire una sconfitta e una perdita. Stai già pianificando di perdere e hai persino deciso quanto perderai prima dell’inizio della giornata. Suggerisco di limitare le perdite e una buona gestione del denaro, ma suggerisco il seguente tipo di dichiarazione da fare a te stesso prima di iniziare a scommettere…

“Ho intenzione di limitarmi a un investimento (tu fornisci l’importo) oggi.” Inoltre, ti suggerisco di dire anche quanto segue: “Quando avrò vinto (ancora una volta, fornisci l’importo) oggi sarò soddisfatto del mio profitto e smetterò di scommettere per la giornata. Con quelle linee semplici e quella strategia che hai pianificato per una giornata proficua e hanno anche deciso in anticipo quanto è abbastanza.Troppe persone vincono soldi e sono molto avanti, sia all’ippodromo che al casinò, e tornano a casa ancora perdenti perché non si sono fermati quando hanno raggiunto una vincita ragionevole.

Se hai intenzione di spendere tempo e denaro per l’handicap e sei seriamente intenzionato a realizzare un profitto, ti suggerisco di sederti in un giorno in cui non andrai in pista o OTB e stabilire alcune linee guida per te stesso. Stabilisci alcuni obiettivi ragionevoli, come ad esempio quanti soldi sono sufficienti per una vittoria per renderti felice e sentire che hai avuto una giornata redditizia in pista. Questo dovrebbe essere il tuo limite massimo. Quindi determina quanto ti senti a tuo agio nel perdere in un giorno. Ricorda, è un lungo viaggio verso casa o molto tempo tra un viaggio e l’altro in pista, quindi risparmia sempre denaro per il prossimo viaggio e non perdere così tanto da essere triste o depresso per una perdita.

Se non sei sicuro di come gestire la disciplina delle scommesse, c’è un’eccellente sezione di Vero handicap scritto da un terapista comportamentale e handicapper che insegna come costruire la disciplina e godersi ancora le gare.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *