Come inserire l’allenamento Ironman Triathlon nel tuo programma fitto di appuntamenti

Quando ho iniziato a correre nel triathlon circa otto anni fa, mi sono posto l’obiettivo di finire un Ironman: il triathlon definitivo. 2,4 miglia di nuoto; bici da 112 miglia; Corsa di 26,2 miglia. Suonava incredibilmente pazzo. All’epoca frequentavo la facoltà di giurisprudenza e studiavo per la maggior parte della giornata. Di conseguenza, o almeno così pensavo, non riuscivo a trovare il tempo per allenarmi adeguatamente per un Ironman completo. In effetti, il massimo dell’allenamento che potevo fare era appena sufficiente per completare un mezzo Ironman – non troppo malandato, ma nemmeno il mio obiettivo. A quel tempo, non mi rendevo conto che il problema era come ho impostato il mio programma di allenamento, non quanto tempo avevo. I seguenti quattro suggerimenti mi hanno aiutato a diventare un Ironman:

1) Sii realistico

Quando ho iniziato il mio allenamento di triathlon, avevo questo grande piano di allenarmi trenta ore a settimana, fare 100 miglia in bicicletta ogni fine settimana e allenarmi in ogni disciplina (nuoto, bicicletta, corsa) almeno quattro volte a settimana. Con quel piano in mente, avrei bisogno di raddoppiare la maggior parte dei giorni e andare alla grande nei fine settimana. Mi sono presto reso conto, tuttavia, che questo tipo di programma era semplicemente irrealistico. Non rientrava nel mio programma di vita. Non sarei mai diventato un triatleta professionista, quindi perché dovrei allenarmi come tale? Questa è una realizzazione cruciale per il tuo allenamento di triathlon. Invece di cercare di raggiungere obiettivi non realistici di vincere i Campionati Mondiali Ironman a Kona, nelle Hawaii, cerca di capire quante ore alla settimana puoi dedicare all’allenamento. Prendi in considerazione la tua vita lavorativa, familiare e sociale. Quindi modella il tuo programma di allenamento di triathlon sulla quantità di ore che hai identificato. Qualsiasi cosa al di sopra delle quindici o diciotto ore, nelle settimane più pesanti, è semplicemente troppo per quelli di noi che lavorano a tempo pieno. Allenati in modo più intelligente, non più duro, è il mantra.

2) Sii specifico

Poiché hai poco tempo, la chiave è mappare i tuoi allenamenti, ogni settimana. Sii specifico rispetto a ciò che vuoi ottenere. Inizia identificando l’obiettivo dell’allenamento (cioè recupero, velocità, tempo, resistenza, ecc.). Quindi determina la composizione dell’allenamento (ad es. pedalare 45 miglia lente; o correre 2 miglia di riscaldamento, 4 x 800 a un ritmo di 10 km, 1 miglio di defaticamento). Infine, determina la logistica (cioè dove eseguirai questo allenamento). Siamo molto più propensi a fare progressi quando seguiamo un piano dettagliato.

3) Sii coerente

Un allenamento costante per il triathlon è la chiave per continuare il percorso verso gli obiettivi che stai cercando di raggiungere. Se non riesci a fare costantemente gli allenamenti che hai programmato in modo specifico, rivedi il tuo piano. Ottieni costantemente le tue lunghe corse e le tue bici lunghe ogni settimana. Tutti saltano un allenamento di tanto in tanto, ovviamente. Ma se ne prendi l’abitudine, allora non raggiungerai i tuoi obiettivi perché rimarrai sempre stagnante nelle tue capacità fisiche o, peggio, raggiungerai sempre dove vuoi essere. L’incoerenza porta al sovrallenamento, che porta a lesioni.

4) Non dimenticare ciò che conta davvero

La tua famiglia, il tuo lavoro, la tua felicità. Queste sono le cose che contano davvero nello schema generale delle cose. Non guarderai mai indietro un giorno nel futuro e dirai: “Dio, vorrei aver corso per tre miglia in più quel giorno dieci anni fa”. Non c’è dubbio che l’allenamento per un triathlon Ironman richiede molto tempo lontano dalle persone e dalle cose che ami. È un sacrificio. Quindi prenditi del tempo per la tua famiglia e i tuoi cari. Ricorda, non stai gareggiando contro nessuno tranne te stesso. Invece di correre quelle tre miglia in più di cui non hai davvero bisogno, fai del tuo meglio con il tempo che hai e sii felice.

In questi giorni sono un Ironman. Sono anche un avvocato praticante e possiedo uno studio legale. Ora ho molto meno tempo di quanto non facessi alla facoltà di giurisprudenza. Ma faccio funzionare il mio allenamento di triathlon seguendo i quattro principi delineati sopra quando ho messo insieme il mio programma di allenamento. La prossima domanda è cosa dovrebbe entrare in quel programma di allenamento. Ma questo è l’argomento di un altro articolo di formazione Ironman.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *