Come aprire la tua piscina questa primavera

Presto arriverà la primavera e anche l’annuale compito di aprire la vostra piscina. Pianificare in anticipo può rendere il lavoro molto più semplice. Non c’è niente di peggio che rendersi conto della tua breve borsa di shock quando sei nel mezzo della preparazione della piscina. Quindi facciamo prima un elenco di sostanze chimiche di cui potresti aver bisogno.

Ci saranno esigenze diverse a seconda del tipo di piscina che possiedi, quindi questo elenco è generale. Fare riferimento alle istruzioni della piscina e della pompa per ulteriori informazioni.

  • Shock liquido o in polvere
  • Cloro in polvere o compresse
  • Bromo
  • Aumento del pH o diminuzione del pH
  • Cartuccia igienizzante per filtri a cartuccia
  • Un kit di test o una bottiglia di strisce reattive per testare i livelli di pH e cloro

Prima di correre al negozio di forniture per piscine locali per i prodotti chimici, ora sarebbe il momento di controllare tutti i tubi, le fascette, i cestelli dello skimmer, le guarnizioni e gli o-ring. Se qualcuno dei componenti sembra da sostituire, portalo con te al negozio di forniture per piscine. È molto più facile abbinare le parti di ricambio se hai la parte vecchia con te.

Ora che hai finito la parte facile, è ora di mettersi al lavoro. La prima cosa da fare è togliere il coperchio. Chiedi aiuto per questo, poiché vuoi evitare che l’acqua superiore entri nell’acqua della piscina. Se hai una piscina fuori terra, aspira l’acqua con un tubo. Se si dispone di una piscina interrata, è necessario utilizzare una pompa di raccolta per rimuovere l’acqua superiore.

Per avviare un buon sifone, collegare il tubo al rubinetto e mettere l’altra estremità del tubo nell’acqua superiore. Accendi il tubo per un minuto circa per riempirlo. Quindi piega il tubo a uno o due piedi di distanza dal rubinetto e, con l’altra mano, scollega il tubo dal rubinetto. Posizionare il tubo in uno scarico pluviale per scaricare, quindi rilasciare la crimpatura. L’acqua si invertirà e inizierà a defluire.

Una volta che hai pulito l’acqua, usa un rastrello per foglie per rimuovere quante più foglie e ramoscelli possibile. Quindi, rimuovi i pesi di copertura o le molle. In questo momento alcune persone posizionate intorno alla piscina aiuteranno a mantenere la copertura fuori dall’acqua. Prova a piegare la fodera come una coperta mantenendo la sporcizia nel mezzo, quindi rimuovi la fodera. È necessario strofinare accuratamente la copertura e asciugarla adeguatamente per la conservazione estiva.

Ora è il momento di collegare tutti i tubi della pompa. Ricordarsi di lubrificare tappi, raccordi, valvole e o-ring con vaselina. Assicurarsi inoltre di rimuovere eventuali tappi antigelo utilizzati per coprire le aperture del tubo. Molto probabilmente dovrai aggiungere acqua alla piscina. Dovrebbe essere riempito fino a metà dello skimmer.

A questo punto dovresti iniziare a far ricircolare l’acqua e controllare eventuali perdite intorno alla pompa e ai tubi. Una volta che la tua piscina è priva di perdite e gocciola, rimuovi più detriti galleggianti che puoi con la tua rete per skimmer. Apri tutte le valvole per allagare i tubi e adescare la pompa della piscina. La maggior parte dei produttori consiglia di ricircolare costantemente l’acqua della piscina per almeno tre giorni. Eventuali detriti e detriti sui lati e sul fondo della piscina dovranno essere rimossi. Usa l’accessorio per la scopa del tuo aspirapolvere per piscina per questo.

Dopo che tutti i detriti sono stati rimossi e la piscina è stata pulita, controlla il filtro per la pulizia. Alcune pompe hanno filtri rimovibili; altri sono risciacquati, così puliti come indicato. Una volta pulito il filtro, ora puoi scioccare l’acqua secondo le istruzioni del produttore. Se inizi con acqua verde, avrai bisogno di molto più shock. Potrebbero essere necessari alcuni giorni di ricircolo per eliminare l’acqua. Una volta che l’acqua si è schiarita, testala o porta un campione al tuo negozio di forniture per piscine e fallo analizzare. Regolare l’acqua secondo necessità e continuare a ricircolare. Tutto ciò che resta da fare ora è aspettare che l’acqua si riscaldi per poter iniziare a goderti la tua piscina.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *