Calorie bruciate – Esecuzione di versi a piedi

Spesso le persone che fanno esercizio hanno bisogno di conoscere il numero di calorie bruciate durante routine di esercizi specifici. La maggior parte delle moderne macchine per esercizi svolge questa funzione e ci sono alcune macchine più vecchie che sono in grado di indicare queste informazioni.

Ci sono persone che adottano altri metodi di esercizio e non usano macchine per esercizi e hanno anche bisogno di conoscere il numero di calorie bruciate, ad esempio camminare contro correre. È diverso e potrebbe non essere quello che pensi.

Le calorie bruciate non dipendono solo dalla velocità, dal peso corporeo o dalla quantità di ossigeno, ma piuttosto da una combinazione di queste che sono vantaggiose per camminare velocemente o correre velocemente o lentamente. I numeri possono essere anticipati per ottenere il miglior beneficio nella combustione ottimale delle calorie.

Diversi aspetti relativi alle calorie bruciate durante la camminata rispetto alla corsa sono stati oggetto di studi in diverse università. Medicine & Science in Sports and Exercise hanno pubblicato i risultati di una ricerca che ha misurato le calorie effettivamente bruciate tra 12 donne e 12 uomini durante la camminata e la corsa – ha mostrato che più calorie venivano bruciate negli uomini che pesavano di più, mentre in entrambi i gruppi ha mostrato che la corsa bruciava di più che camminare.

Il consumo di ossigeno è una spiegazione parziale. Un litro di ossigeno consumato brucia cinque calorie, il che significa che durante la corsa, che aumenta il consumo di ossigeno, vengono bruciate più calorie. In caso di peso corporeo eccessivo e capacità fisiche limitate, camminare aumenterà il consumo di ossigeno.

La regola generale nelle situazioni in cui il peso è controllato e le capacità fisiche e il consumo di ossigeno sono normali, i corridori bruciano circa 10 calorie al minuto e i camminatori bruciano circa 5 calorie al minuto.

I risultati sono relativi alle condizioni: ad esempio, camminando velocemente una persona in sovrappeso con capacità fisiche limitate brucerà più calorie a causa del peso extra e dell’aumento del consumo di ossigeno. Tuttavia, man mano che le capacità fisiche e il peso della persona migliorano, le calorie bruciate diminuiranno a parità di sforzo.

La corsa richiede meno tempo della camminata per bruciare la stessa quantità di calorie. Molte persone che hanno limiti di tempo per l’allenamento trovano che la corsa si adatti bene alla loro routine quotidiana. I corridori con solo 20 minuti di esercizio possono bruciare 200 calorie rispetto alle 100 calorie camminando.

La corsa ha degli svantaggi come una maggiore usura e tensione sulle ginocchia e sulle articolazioni dell’anca: il danno alla cartilagine aumenta poiché il peso che atterra su queste parti del corpo crea ulteriore stress. Camminare a passo svelto non crea lo stesso stress sulle parti del corpo e aumenta le calorie bruciate con un maggiore consumo di ossigeno. I corridori che soffrono di problemi al ginocchio e all’anca possono quindi continuare ad allenarsi camminando.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *