Benefici ambientali dei prodotti di bambù

Mentre il mondo guarda all’energia e ai prodotti sostenibili per invertire alcuni degli effetti devastanti dell’inquinamento e del riscaldamento globale, la nostra attenzione deve essere rivolta a soluzioni praticabili a lungo termine per la produzione di beni. Nella ricerca per trovare materiali che possano continuare a favorire la crescita sul pianeta ma non decimare la terra dei nutrienti di cui piante e animali hanno bisogno per sopravvivere, c’è una soluzione praticabile. Time Magazine e Newsweek hanno identificato che piantare bambù è una delle cose migliori che gli americani possono fare per combattere il riscaldamento globale.

Il bambù è una pianta molto rispettosa della Terra

o Possono crescere con successo senza fertilizzanti o pesticidi e crescono estremamente velocemente

o Le piante di bambù rilasciano il 35% di aria in più rispetto agli alberi e rinfrescano l’ossigeno che respiriamo

o Le piante di bambù possono essere raccolte in 3-5 anni e poiché è un’erba possono essere raccolte ancora e ancora dalla stessa pianta.

o Il suo apparato radicale ad ampia diffusione aiuta a prevenire la massiccia erosione del suolo e mantiene il doppio dell’acqua nello spartiacque

In un’epoca di crescente preoccupazione per l’esaurimento delle risorse naturali, dobbiamo essere creativi e intelligenti riguardo ai materiali e ai prodotti che stiamo utilizzando per continuare la crescita sostenibile sul nostro pianeta. Il bambù potrebbe facilmente sostituire gli alberi di legno duro per pavimenti, edifici (la resistenza alla trazione del bambù è di 28.000 libbre per pollice quadrato contro 23.000 libbre per pollice quadrato per l’acciaio) e altri prodotti per aiutare a mantenere un ambiente sano.

Si stima che circa 1 miliardo di persone vivano in case di bambù e che questa tendenza dovrebbe continuare con la necessità di cercare materiali alternativi. Attualmente il mercato del bambù industriale raggiunge solo $ 500 milioni all’anno, ma si stima che crescerà fino a $ 4-5 miliardi nei prossimi 10 anni. Affinché l’industria del bambù sopravviva, tuttavia, deve trovare grandi mercati di esportazione.

I vantaggi ambientali della produzione di prodotti in bambù sono solo un passo nella giusta direzione per invertire gli effetti del riscaldamento globale. Ci vorrà uno sforzo su larga scala da parte di tutte le nazioni per ridurre la produzione di inquinamento e iniziare a rispettare la terra e le sue risorse rinnovabili.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *