Badminton – Uno sport per i conti, Cagney e tutta la famiglia

Il badminton, quel gioco giocato con piccole racchette e una cosa dall’aspetto buffo chiamato volano (o uccello), ha in realtà una storia lunga e leggendaria. Lo sport è apparso per la prima volta in Cina intorno al 500 a.C. Si chiamava Ti Jian Zi e si giocava con un volano e i piedi.

Lo sport emerse successivamente nel XVI secolo dove era praticato dalla nobiltà europea (da cui lo sport dei Conti) ed era noto come “jeu de Volant”, che in francese significava “gioco della ruota”. Consisteva nel colpire una pallina con il palmo della mano.

Chiamalo badminton o chiamalo Poona

Lo sport come lo riconosciamo oggi è stato creato da ufficiali militari britannici in India a metà del 18° secolo. Era particolarmente popolare nella città di guarnigione britannica di Poona, quindi per un periodo fu conosciuta come Poona.

Ufficiali in pensione dell’esercito britannico portarono il gioco in Inghilterra dove furono sviluppate le sue regole. Fu lanciato ufficialmente nel 1873 presso la Badminton House, nel Gloucestershire, da cui il nome badminton.

Badminton in America

Il primo club americano è stato il Badminton Club of New York, fondato nel 1878. La popolarità del badminton è decollata negli anni ’30 quando gli YMCA, le scuole e centinaia di nuovi club di badminton hanno offerto lezioni di questo sport. La sua popolarità è stata stimolata anche negli anni ’30 grazie all’appassionato gioco di star di Hollywood come James Cagney (lo sport di Cagney), Douglas Fairbanks, Boris Karloff, Dick Powell, Ginger Rogers e Bette Davis.

Come il badminton si confronta con altri sport

Una delle cose più interessanti di questo gioco è che si gioca con un volano, un proiettile con piume, che lo fa volare in modo diverso dalle palline usate in altri sport. Le piume di un volano creano una resistenza molto maggiore, in modo che deceleri molto più velocemente di una palla.

Sebbene non siano mai stati condotti studi definitivi per confrontare il badminton con altri sport, c’è un accordo generale sul fatto che, in particolare la versione per single, richieda una maggiore resistenza aerobica rispetto al tennis, mentre il tennis richiede una maggiore forza della parte superiore del corpo e del core.

È anche generalmente accettato che lo sport richieda sicuramente un atletismo più esplosivo del tennis e un atletismo esplosivo leggermente maggiore dello squash. Richiede anche tempi di reazione significativamente più rapidi rispetto allo squash o al tennis.

Divertimento in famiglia o competizione spietata

Un’altra cosa che rende unico questo sport è che può essere praticato per divertimento o come competizione seria. Se mai vedrai il badminton olimpico, saprai cosa intendiamo: è incredibilmente veloce e richiede un atletismo straordinario. Tuttavia, puoi anche spendere un minimo di $ 19,95, allestire un campo nel tuo cortile e guardare i tuoi figli passare ore a combattere l’un l’altro per i diritti di vanteria della famiglia. E questo è certamente qualcosa che non puoi dire sul calcio, sul basket e nemmeno sul tennis.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *