Anatomia Di Uno Scarpone Da Sci

Comprendere l’anatomia di uno scarpone da sci ti consentirà di effettuare un acquisto consapevole e di migliorare la tua capacità di utilizzare efficacemente la tua attrezzatura da sci. Lo scarpone da sci è il legame integrale tra te e il tuo sci. Il movimento e l’energia che il tuo corpo avvia vengono tradotti nello sci attraverso lo scarpone. Ogni componente di uno scarpone da sci gioca un ruolo specifico sia nella vestibilità che nelle prestazioni.

Fibbie

Le fibbie sono ciò che chiude lo scarpone da sci. Sebbene ci siano molti stili di fibbie, i componenti chiave sono la scala, la cauzione e la fibbia stessa. La scala è il piolo graduato su cui si aggancia la cauzione, o filo, in modo che la fibbia possa chiudersi per fissare saldamente lo stivale attorno al piede o alla caviglia. Gli scarponi da sci possono avere fino a quattro fibbie, ognuna delle quali attira lo scarpone attorno a un diverso segmento del piede o della caviglia.

Regolazione flessibile

Il flettere di uno stivale è determinato dalla capacità degli stinchi di muoversi in avanti contro la resistenza fornita dal gambetto superiore dello stivale. Uno stivale più rigido aumenterà le prestazioni ma spesso è meno comodo. Uno scarpone più morbido e flessibile assorbirà più impatto dal terreno ma a scapito delle prestazioni. La regolazione del flex consente allo sciatore di mettere a punto la rigidità dello scarpone per bilanciare comfort e prestazioni.

Regolazione dell’inclinazione in avanti

Spiegato semplicemente, l’inclinazione in avanti di uno stivale è la quantità che lo stivale costringe la tua caviglia a piegarsi quando ci sei in piedi. Gli stivali dotati di una regolazione dell’inclinazione in avanti possono essere adattati ai tuoi posizione atletica neutrale, dove le ginocchia e le caviglie sono piegate e il tuo peso è principalmente sulla pianta dei piedi ma bilanciato uniformemente da un lato all’altro in modo da essere pronto a rispondere rapidamente e a muoverti in qualsiasi direzione. (Questo non è un modo molto comodo per stare in piedi per lunghi periodi di tempo, ma non dovresti comunque stare in piedi con gli stivali!).

Plantare

Il plantare di uno scarpone da sci fornisce il supporto per la pianta del piede. Maggiore è la superficie del piede a contatto con il plantare, migliori sono il controllo e le prestazioni dello scarpone. Per questo motivo, molti sciatori si rivolgono a plantari modellabili personalizzati che si adattano perfettamente ai contorni del piede.

Rivestimento interno

La scarpetta interna offre comfort e protezione aumentando le prestazioni dello sci. L’imbottitura della scarpetta interna ammortizza il piede e la caviglia, lo protegge da attrito, impatto e freddo, oltre a creare un contatto completo del piede, che costituisce la base per trasferire l’energia dal corpo allo sci. Le prestazioni dello sci sono direttamente correlate al modo in cui il piede entra in contatto con la scarpetta interna dello scarpone e a quanto bene la scarpetta interna si integra con la calotta esterna.

Regolazione laterale del polsino superiore

La regolazione laterale della parte superiore del polsino viene utilizzata per migliorare l’allineamento laterale della gamba al fine di creare una posizione stabile che compensa il disallineamento della parte superiore e inferiore della gamba.

Guscio esterno

Tipicamente realizzato in plastica o composito, lo scafo esterno fornisce stabilità allo scarpone ed è il principale responsabile del trasferimento di energia dal corpo allo sci. La rigidità dello stivale fornisce anche protezione del piede e della caviglia.

Cinghia di alimentazione

Il power strap è un velcro sul bordo superiore dello stivale che fissa comodamente il gambetto superiore attorno al polpaccio.

Regolazione dell’angolo della rampa

L’angolo di rampa è l’angolo tra il tallone e la pianta del piede rispetto allo sci. Questo angolo è creato principalmente dallo stivale e su alcuni stivali può essere regolato per spostare il baricentro in avanti o all’indietro al fine di mantenere un posizione atletica neutrale con il peso bilanciato sulla punta dei piedi, consentendo comunque l’uso dell’intero piede per esercitare pressione sullo sci.

Funzione sci/passeggiata

Una funzione di sci/camminata è inclusa in molti modelli di scarponi ricreativi. È una cerniera sul gambetto dello scarpone che apre il gambetto superiore, riducendo l’inclinazione in avanti consentendo un maggiore comfort fuori dalle piste senza compromettere le prestazioni in pista.

Suola

La parte inferiore dello scarpone che entra in contatto con lo sci e l’attacco è chiamata suola dello scarpone. Poiché questo è il punto di giunzione principale tra lo scarpone e lo sci, è fondamentale preservarne le condizioni. Camminare su superfici dure può danneggiare la suola dello scarpone modificando l’interazione tra lo scarpone e l’attacco riducendo le prestazioni e la sicurezza. Le alette di punta e tallone sono la parte della suola su cui fa presa l’attacco. Alcuni scarponi da sci hanno alette sostituibili. Questo può farti risparmiare un po’ di soldi se i tuoi stivali subiscono un’usura notevole, ma è meglio semplicemente proteggere le suole degli stivali coprendole (Cat Tracks è un ottimo prodotto che copre e protegge le suole degli stivali) o astenendosi dal camminare in giro con gli stivali.

Polsino superiore

Il gambetto superiore di uno scarpone da sci è la parte che avvolge il polpaccio, la parte superiore della caviglia e lo stinco. È tipicamente collegato allo stivale inferiore da una cerniera ed è responsabile della rigidità generale, della stabilità laterale e dell’inclinazione in avanti dello stivale.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *