Allenamento di tennis per campi in terra battuta contro campi in cemento

In che modo il tuo allenamento può influenzare le tue prestazioni su terra battuta e cemento? L’allenamento del tennis specifico su superfici diverse migliora le prestazioni? Come si migliorano le prestazioni dei colpi sul cemento? Mentre lo studio discusso di seguito ha valutato i tennisti di livello d’élite, i concetti sono applicabili anche al tennista medio o ricreativo, i risultati potrebbero essere anche più drammatici.

In un recente studio su 24 tennisti di alto livello (classifica ATP da 1 a 63), pubblicato in Medicina e scienza nel tennis (settembre 2007) i ricercatori hanno valutato i carichi di velocità di marcia valutando le “corse senza pressione del tempo” e le “corse con pressione del tempo”. La seconda categoria è stata ulteriormente studiata includendo le prestazioni di corsa per quanto riguarda la precisione del colpo, la distanza di corsa, il numero di passi per raggiungere la posizione del colpo e la lussazione del corpo mentre si colpisce la palla.

Nello studio sono stati inclusi un totale di 327 giochi di servizio sul cemento e 287 sul cemento e 8 tie-break sul cemento e 3 sul cemento dei tornei della Coppa del Mondo e degli Open d’Australia. Tutti gli atleti erano destri tranne uno. Gli atleti avevano 20-33 anni.

Lo studio ha rilevato che in genere una partita su cemento e terra battuta richiederebbe circa il 45% contro il 29% di partecipazione sotto “pressione di tempo”. Ciò è dovuto alla maggiore distanza percorsa durante il colpo sul cemento; questo indica un “aumento della domanda in corso”. Il conteggio dei colpi “senza pressione di tempo” era simile tra i campi in cemento e terra battuta. Il conteggio dei colpi, tuttavia, “con tempi di pressione medio-alti” era superiore di oltre il 28% per i campi in cemento rispetto a quelli in terra battuta. La distanza media percorsa era di 20 centimetri maggiore sui campi in terra battuta rispetto a quelli in terra battuta senza pressione di tempo, mentre la distanza media percorsa era più breve sui campi in terra battuta rispetto a quelli in terra battuta sotto “alta pressione del tempo”.

Inoltre, i risultati mostrano che le distanze maggiori sono state coperte con pressioni medie e alte sul dritto fino a 4-5 metri. Infine, i risultati hanno mostrato che il maggior rapporto di errori si è verificato sia sul diritto che sul rovescio sui campi in terra battuta. Poiché il maggiore stress per il corpo deriva dal gioco sul cemento a causa della velocità del gioco, anche questo ha mostrato il maggior numero di infortuni.

In generale, il tennis sul cemento è un gioco più veloce e provoca più stress sul corpo. Gli atleti ricreativi dovrebbero essere sicuri di prepararsi adeguatamente allo stress della gara o trovare una struttura da tennis locale che offra una superficie più tollerante.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *