Allenamento di nuoto – Suggerimenti per aumentare la resistenza per il nuoto a lunga distanza

Un buon nuoto non richiede solo a un nuotatore di avere una buona velocità, ma anche di essere in grado di nuotare per lunghe distanze. Quindi, se il tuo bambino riesce a nuotare solo per brevi distanze, devi considerare di ammetterlo in una buona scuola di nuoto. La maggior parte di queste scuole insegnerebbe a tuo figlio ad aumentare la sua resistenza attraverso regimi di allenamento meticolosi. Queste lezioni fanno aumentare la velocità del tuo bambino in modo graduale e coerente.

Il primo passo sarà registrare i tempi del tuo bambino. Il tempismo rifletterebbe per quanto tempo e quanto lontano il tuo bambino può nuotare in un tratto. Dopo aver scoperto la normale distanza di nuoto di tuo figlio, l’allenatore gli chiederà di nuotare per altri 50 metri. Tuttavia, è importante che il tuo bambino non nuoti per la distanza aggiuntiva allo stesso ritmo veloce del resto della distanza perché questo può fargli rimanere senza fiato e persino fargli venire i crampi durante la sua lezione di nuoto. La maggior parte delle scuole di nuoto ha istruttori professionisti, quindi non c’è bisogno di preoccuparsi della sicurezza in acqua di tuo figlio.

Il passo successivo è coprire la distanza aggiuntiva al ritmo normale una volta che il bambino l’ha padroneggiata a un ritmo più lento. Una volta che il tuo bambino sarà in grado di nuotare comodamente per l’intera distanza alla velocità normale, le lezioni di nuoto per bambini gli insegneranno a padroneggiare altri 50 metri aggiuntivi. Il processo continuerà fino a quando il tuo bambino imparerà a nuotare comodamente per una distanza di 500 metri. L’idea è di abituare gradualmente il corpo del bambino a una maggiore attività fisica.

Tuttavia, non è tutto. Non basta nuotare per lunghe distanze, perché bisogna anche imparare la tecnica corretta per aumentare la propria efficienza. E ancora una volta puoi contare sui corsi di nuoto per bambini per insegnare a tuo figlio il segreto per ottimizzare la sua efficienza di nuoto. È molto difficile mantenere l’alta velocità durante tutto il processo di nuoto a lunga distanza e quindi il tuo bambino ha bisogno di suddividere il processo in fasi di alimentazione.

I primi 100 metri dovrebbero essere una nuotata lenta poiché il corpo ha bisogno di una sessione di riscaldamento prima di intraprendere un’attività ad alto sforzo. I prossimi 100 metri dovrebbero concentrarsi sull’aumento della velocità. E i prossimi 100 metri dovrebbero utilizzare la velocità acquisita dal corpo, il che significa che in questa fase il tuo bambino dovrebbe nuotare più velocemente. Il resto della distanza dovrebbe concentrarsi sul raffreddamento graduale del corpo durante la lezione di nuoto. Quindi, i prossimi 100 metri dovrebbero essere a ritmo medio di nuoto e l’ultima fase dovrebbe essere a ritmo lento (simile alla fase di accattonaggio).

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *