Abbigliamento subacqueo per adattarsi al tuo interesse per le immersioni subacquee

I subacquei indossano tute speciali per mantenere i loro corpi al caldo e protetti durante un’escursione subacquea. Nella maggior parte dei casi, osserveremmo i subacquei vestiti con un indumento liscio simile alla gomma o un’attrezzatura subacquea che si adatta perfettamente alla pelle. Una delle mute più popolari per provenire da una linea di abbigliamento da sub è la muta. Ma poi ci sono altri tipi di mute da sub fabbricate per corrispondere a un profilo di immersione identificato o per svolgere una funzione particolare. Per questo articolo, esaminiamo e confrontiamo la costruzione, le caratteristiche di base e l’applicazione dell’abbigliamento subacqueo di uso comune; in particolare lo skinsuit, la muta stagna e la muta.

Skinsuit: protezione dall’abrasione e mobilità Realizzate in tessuto chiamato Lycra (un’etichetta in spandex), le tute offrono la vestibilità più aderente tra tutti gli altri tipi di abbigliamento subacqueo. In effetti, i subacquei scherzano sul fatto che l’attrezzatura subacquea sembra quasi di nuotare nudi quando si riferisce all’usura di questo indumento elastico. La flessibilità superiore è una caratteristica associata alle tute che deriva dalle proprietà estensibili delle fibre di spandex; rendendo così più facile indossare uno skinsuit che una muta.

Nonostante le sue caratteristiche di praticità, le tute sono progettate solo per proteggere il subacqueo da tagli e graffi o dal calore cocente del sole. Inoltre, questo tipo di muta da sub è adatta per l’uso nella conduzione dello snorkeling o durante l’immersione nelle profondità ricreative di punti di immersione in acque calde.

Muta stagna: la massima protezione termica ad un prezzo La muta stagna offre il miglior livello di isolamento e protezione rispetto a tutti gli altri indumenti progettati per le immersioni subacquee. Realizzata in neoprene ad alte prestazioni, materiale in gomma o nylon, la muta stagna è compatibile per l’uso in punti di immersione in acque fredde essendo dotata di una cerniera impermeabile e guarnizioni sulla scollatura e sui polsi che ne aumentano le proprietà di isolamento. Tuttavia, questi vantaggi hanno un prezzo elevato mentre richiedono un’esperienza nelle capacità di galleggiamento, data la proprietà gonfiabile di questa attrezzatura subacquea.

Muta: protezione termica modale nel rispetto del budget La muta in neoprene soddisfa a metà i parametri di costo e prestazioni pertinenti che contano di più nella scelta di una muta da sub. Oltre ad essere di fascia media, alcune mute offrono il doppio vantaggio di isolamento e protezione; sebbene il materiale in neoprene sia ampiamente riconosciuto per la sua capacità di mantenere il corpo caldo sott’acqua.

Il neoprene in schiuma di gomma sintetica viene prodotto in vari livelli di spessore (da 2 a 9 mm) dove una muta spessa 6 mm offre un migliore isolamento ma con un corrispondente calo in termini di flessibilità e comfort generale per il subacqueo. Di conseguenza, questo tipo di attrezzatura subacquea è progettata per adattarsi a particolari profili di immersione con alcuni di essi attrezzati per l’uso in ambienti con acqua calda e fredda.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *