7 passaggi per mettere a punto il tuo fucile per la caccia

Avevo delle cattive abitudini quando si trattava di prepararmi per la stagione di caccia. Come molti cacciatori, ho passato molto più tempo a preoccuparmi della mia attrezzatura e degli accessori che a preparare il mio fucile. Uscirei il giorno prima di una caccia e sparo un paio di colpi a valle e lo definirei buono. Pronto ad andare. Ora non sto dicendo che questo metodo non funzioni, ma una volta mi è costato un bel cervo, e questa è una ragione sufficiente per capire un altro sistema.

Era mattina presto e gelido come l’inferno e il dollaro che stavo guardando da mesi, in attesa del giorno dell’inaugurazione, stava per attraversare il confine della proprietà ed entrare nella mia zona di uccisione. Il mostro che abbiamo chiamato “il big ten” sussultò quando il mio primo round gli andò proprio alle spalle. Frustrato, ne ho travasato un altro e l’ho lasciato andare, dove è andato non lo saprò mai! Il big buck è decollato come un fulmine e in circa due secondi se n’era andato, per non essere visto per il resto della stagione. È stato un brutto momento per scoprire che due delle viti di montaggio sul mio cannocchiale erano sparite. Proprio come quel dollaro. Ho iniziato a seguire questi sette semplici passaggi per mettere a punto il mio fucile prima della stagione di caccia per assicurarmi di non incorrere più negli stessi problemi.

1. Pulisci e ispeziona il tuo fucile

La maggior parte delle pistole requiem sono così facili da smontare e pulire che non c’è motivo di mettere a repentaglio i pochi giorni in cui puoi cacciare ogni anno portando un’arma da fuoco non ispezionata sul campo. Dopo esserti assicurato che il fucile sia scarico, rimuovere l’otturatore. Utilizzare un semplice prodotto detergente e lubrificante per rimuovere lo sporco e i detriti e lubrificare il bullone. Ti consigliamo di fare lo stesso con i componenti interni dell’azione. Potrebbe sembrare piuttosto semplice, ma non sempre ci vuole molto gunk nel punto giusto per impedire a un bullone di chiudersi. Ora, controlla le viti che tengono la tua azione nel calcio. Generalmente c’è almeno una vite nella parte anteriore del caricatore e dietro la protezione del grilletto. Se queste viti si allentano sul campo, ci sono seri problemi di precisione.

2. Mostra alla tua botte un po’ d’amore

Quindi, prendi una bacchetta per la pulizia e fai scorrere un cerotto attraverso la canna. Se la canna è sporca o non l’hai pulita dopo l’ultima sessione di intervallo, ci passerei prima anche una spazzola e un detergente. Ciò aiuterà a rimuovere i detriti di carbonio e le incrostazioni di rame che ostacolano la precisione e aiuterà a prevenire la futura ruggine. Puoi ottenere un kit di pulizia di base da Brownell’s per meno di $ 30, un piccolo prezzo da pagare per assicurarti di ottenere il massimo dalla tua caccia al fucile negli anni a venire. Alcune persone entrano in detergenti per canne di rame che richiedono una tuta ignifuga per essere amministrati, ma per il cacciatore medio non è davvero necessario.

3. Non affrettare la gamma

Una cosa che devo ricordare continuamente a me stesso è che un viaggio alla gamma non dovrebbe essere affrettato. Metti da parte qualche ora o un pomeriggio, goditi il ​​processo e prenditi il ​​tuo tempo. Familiarizza ancora una volta con le sfumature del tuo fucile, dal modo unico in cui scorre l’otturatore alla sensazione del grilletto. Prenditi del tempo per la configurazione, goditi il ​​sole e fai riposare il tuo fucile tra un colpo e l’altro. Il rallentamento non solo ti aiuta a concentrarti sulla corretta meccanica di tiro, ma rende anche l’esperienza più piacevole.

4. Credi in panchina

Sarò il primo ad ammettere di aver sparato la mia giusta dose di colpi di prova dal cofano del mio pickup, ma è tutt’altro che l’ideale. Se vuoi ottenere il massimo dal tuo fucile e assicurarti che l’errore del tiratore venga sottratto dall’equazione, è fondamentale investire in una buona panchina e riposare. La mia configurazione di riferimento è la panca BR Pivot di Caldwell ($ 450), che si rompe rapidamente e presenta gambe per treppiede per impieghi gravosi e una parte superiore girevole in legno duro e un supporto Caldwell Lead Sled ($ 200) che aiuta a mitigare il rinculo e garantire coerenza nelle riprese. Sono andato senza questi articoli per anni, ma a mio danno. Dai un’occhiata alle opzioni da Brownell’s e ottieni qualcosa che funziona per te.

5. Controlla la tua ottica

Come ho detto prima, ho avuto viti sui miei supporti per cannocchiale che cadono, quindi sono un pignolo per controllare le viti sulla mia ottica. Dopo essermi assicurato che le basi siano fissate saldamente, stringerò di nuovo le viti ad anello. La mia attuale configurazione per la caccia al fucile è un fucile Mossberg Patriot Bantam in .308 con mirino Leupold VX-3i e, con il sistema di montaggio Leupold, devo togliere il mirino per stringere nuovamente le basi. Per lo meno stringerò nuovamente le viti dell’anello del cannocchiale. Una volta fissato il mirino, regolerò nuovamente l’estrazione pupillare e controllerò lo zero con alcuni scatti a 100 iarde.

6. Verifica i tuoi carichi

Rabbrividisco quando vedo persone che sparano carichi diversi di anno in anno senza regolare la loro portata o almeno verificando zero. Certo, potresti sparare a un minuto di cervo, ma questo è difficilmente accettabile per il bene della fiducia di un tiratore o della caccia etica. A causa della fisica delle armoniche della canna, carichi diversi e proiettili di dimensioni diverse avranno un impatto in punti diversi, a volte con una varianza sostanziale. Quindi, se l’anno scorso ho sparato a un Hornady American Whitetail da 150 grani nel mio.308, ricontrollerò zero quando passerò al nuovo carico Hornady ELD-X da 178 grani per la stagione degli alci di quest’anno. Se c’è una differenza sostanziale, regolerò il mio cannocchiale di conseguenza, con la mia preferenza che è alta 2 pollici a 100 iarde.

7. La pratica del bersaglio rende perfetti

Esistono molti stili diversi di bersagli di carta, ma uso i bersagli EZ2C da diversi anni ormai. Sono relativamente economici (una confezione da 12 costa meno di $ 5) e la griglia da 1 pollice rende facili le regolazioni dell’oscilloscopio.

Qualunque sia l’obiettivo che decidi, la parte importante è che esci e fai pratica, pratica, pratica. Ricorda, non ti stai solo assicurando che il fucile sia acceso, ti stai anche assicurando di essere ancora acceso! Lavora sulla respirazione, sulla stabilità e sulla pressione del grilletto fluida. Spara un gruppo di tre colpi, lascia riposare il fucile, quindi fallo di nuovo. Muoviti nel campo e prova i tiri dai bastoni da tiro o dalle posizioni sul campo. Prova a metterti in uno scenario reale: posiziona un bersaglio, mettiti in posizione ed effettua un tiro tempestivo. Buona fortuna!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *