4 consigli per scegliere la scarpa da corsa giusta per il triathlon

Quando ho iniziato ad allenarmi per il Triathlon, non avevo idea della quantità o della specificità dell’attrezzatura di cui avrei avuto bisogno. Ovviamente sapevo che avevo bisogno di una bicicletta, scarpe da corsa e alcuni vestiti, ma non avevo idea di orologi, scarpe da bici, caschi aerodinamici, ruote aerodinamiche, mute o qualsiasi altra miriade di oggetti. In effetti, le mie prime scarpe da corsa sono state semplicemente alcune che ho comprato in un negozio di articoli sportivi locale a buon mercato. Non ne avevo idea.

Quando ho iniziato a prendere sul serio le mie corse e la mia corsa, sapevo che dovevo acquistare delle scarpe che mi avrebbero consentito di avere le migliori prestazioni di corsa. Ancora una volta, non avevo idea di dove rivolgermi per iniziare questo processo. Ho cercato online e ho cercato diversi articoli sulle scarpe da corsa. Ho trovato molte informazioni in particolare su maratone o gare di distanza. Non ho trovato molte informazioni su idee specifiche per le scarpe da triathlon. Ho preso alcune delle idee dalle informazioni che ho trovato e ho iniziato il processo di acquisto delle scarpe.

Lungo la strada, ho scoperto diverse idee per selezionare le scarpe che vorrei condividere in questo post.

  1. Mettiti in forma – No, questa non è un’idea ridondante per essere più in forma fisicamente, ma piuttosto per adattarti al tipo di scarpa di cui hai bisogno. La maggior parte dei negozi specifici per la corsa ti aiuterà a scoprire quale scarpa sarà la migliore per te. Molti di questi negozi ti guideranno attraverso una serie di test per determinare quale calzatura sarà la migliore per te. Dopo averlo fatto alcune volte, il processo va più o meno così. Innanzitutto, il rappresentante di vendita ti parlerà un po’ di cosa fai per correre, da quanto tempo corri e quali sono i tuoi obiettivi nella corsa. Cerco e chiedo qualcuno che sia con il negozio da un po ‘in modo da ottenere il miglior tipo di discussione sulle mie esigenze di corridore soprattutto perché mi concentro sulla corsa specifica per il Triathlon. In secondo luogo, o elettronicamente, utilizzando uno speciale pad su cui stai in piedi, o manualmente, utilizzando la vecchia piattaforma metallica di dimensionamento che è sempre fredda, determineranno la tua taglia e la larghezza del tuo piede. Terzo, si dirigeranno sul retro per portarti una scarpa campione per farti fare un po’ di esercizio. So sempre che il venditore sceglierà una scarpa che gli piace, quindi sono diffidente nell’attaccarmi alla prima scarpa. La scarpa campione sarà una scarpa neutra senza sollevamento o assistenza per mantenere il piede dritto. In quarto luogo, il rappresentante di vendita ti farà salire su un tapis roulant e correre per 5-10 minuti mentre registrano il modo in cui cadono i tuoi piedi. Avrai voglia di indossare qualcosa in cui puoi correre comodamente. L’ultima sessione che ho avuto in questo modo, il signore mi ha anche registrato di lato per assicurarsi che stavo atterrando correttamente. Dopo aver terminato questa breve sessione di corsa, il rappresentante di vendita guarderà il video con te. Sta cercando la supinazione, che è l’opposto della pronazione e si riferisce al rollio verso l’esterno del piede durante il movimento normale. Se hai troppa supinazione, allora avrai bisogno di una scarpa che ti aiuti a bilanciare i tuoi piedi. Ho una caduta in piedi piuttosto neutra, quindi questo non è stato un problema per me. In uno dei posti che ho visitato, mi hanno fatto stare su uno schermo di vetro che ha misurato i punti di pressione del mio piede. Questo ha aiutato a capire il livello dell’arco plantare. Dopo che tutti questi dati sono stati raccolti, il rappresentante di vendita sceglierà una scarpa da provare. Questo processo di adattamento è molto importante.
  2. Diventa esigente – Il processo di scelta della tua scarpa con i dati che ti sono stati consegnati dal rappresentante di vendita è quello con cui devi prenderti il ​​tuo tempo. Ho scoperto che la scelta dell’aspetto e della sensazione della scarpa è molto importante. Se non ti piace l’aspetto della scarpa, ti sentirai meno entusiasta di indossarla anche per correre. Se non ti piace la sensazione, non correrai. Questa scelta è fondamentale. Potresti essere un po’ esigente riguardo al marchio di scarpe, ma per me voglio qualcosa che mi dia supporto e comfort per molte miglia. La maggior parte delle scarpe da ginnastica ti durerà 300-500 miglia, quindi scegli saggiamente con quale scarpa andare. Molte volte, il negozio ti consentirà di correre sul tapis roulant o su un mini-pista all’interno del negozio, alcuni ti faranno anche uscire per correre nei panni. Prenditi abbastanza tempo dove sei convinto che queste siano le scarpe con cui correrai per tutta la durata del tuo allenamento e della tua corsa.
  3. Ottieni di più – Sì, prendi più di un paio. In genere, quello che faccio è trovare il giusto tipo di scarpa al negozio. Di certo non voglio che qualcuno passi da 30 minuti a un’ora per aiutarmi a trovare una scarpa, e poi vado a casa e la compro online. Questo non è genuino ed è una pratica terribile. Tuttavia, vado a casa e comincio a guardare altre coppie. Vuoi avere una rotazione di scarpe. Quando ho iniziato a ruotare le scarpe, ne ho acquistate 3 dello stesso tipo. Due di loro li ho scambiati avanti e indietro nei giorni di allenamento, poi il terzo è stato per le corse. Questo processo ha funzionato abbastanza bene, ma da allora mi è stato detto che dovresti avere 2-3 paia di scarpe durante l’allenamento che sono diversi tipi di scarpe. Potrebbero avere una diversa quantità di cuscino o una diversa quantità di goccia. La scarpata è la quantità di caduta dal tallone alla punta. Puoi avere qualsiasi cosa da 0 a 10 mm di caduta o più. Sto cercando di avere 3 diverse quantità di drop nelle mie scarpe ora. La teoria è che usi diversi muscoli del piede, della gamba e del polpaccio con le diverse quantità di caduta. Pertanto, se si utilizzano tipi diversi, si ottengono prestazioni complessive più elevate. Quindi vorrai selezionare una scarpa per le corse. Se stai facendo una gara sprint, potresti voler acquistare una scarpa che non ha molto cuscino e quindi è più leggera per la corsa. Se stai facendo una gara più lunga, vorrai più ammortizzazione per le lunghe distanze. Gran parte di questo processo di scelta della scarpa da corsa passa attraverso tentativi ed errori.
  4. Prepararsi – L’ultimo consiglio per ottenere la scarpa da triathlon giusta è quello di impostare correttamente la scarpa. Ciò che intendo con questo è che non avrai molto tempo durante le transizioni per allacciarti la scarpa o farla infilare. Avrai voglia di fare un lavoro veloce per indossare le scarpe da corsa per la parte di corsa della gara. Preferisco usare lacci elastici per questo processo. Il modo in cui ottengo la configurazione delle mie scarpe è acquistare le mie stringhe elastiche per scarpe online. Quindi cambio i lacci delle scarpe e infilo quelli elastici. Successivamente, indosso la scarpa con lacci molto larghi. Da questo punto, stringo i lacci delle scarpe intorno al mio piede già nella scarpa. Se lo fai prima di mettere il piede nella scarpa, alcune parti della scarpa saranno troppo strette. Quindi effettuo le regolazioni appropriate per sentirmi a mio agio con le nuove stringhe elastiche delle scarpe. Non voglio pizzicare. Poi esco per una corsa. Voglio tenere traccia del chilometraggio della scarpa, quindi saprò quando scambiarle con nuove. Vuoi che la tua scarpa calzi bene, ma non troppo stretta perché hai molti chilometri di allenamento e corsa.

Spero che questi suggerimenti ti aiutino a scegliere la tua scarpa da corsa per il triathlon.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *